biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Il donatore di sangue è testimone di altruismo: il riconoscimento dell’Avis

0 137

È una missione associativa, è un obiettivo culturale e sociale dove la donazione del sangue è il gesto concreto di solidarietà vissuta che promuove la cittadinanza partecipata. L’Avis a Santa Croce Camerina sin dalla sua nascita si riconosce in alcuni valori fondanti come la gratuità del dono, che rispecchia poi uno stile di vita sano e positivo del donatore. Questo è un anno dove si riconosce a chi è stato donatore, il ruolo di testimone di altruismo, in una società che è volta verso la responsabilità ed il cambiamento. Per Fabio Emmolo, presidente della locale sezione Avis, sarà l’occasione per riconoscere a tutti i donatori un ruolo fondamentale per la crescita associativa, ma anche per ringraziare coloro che non possono più donare per sopraggiunti limiti di età. A questi ultimi va dato merito di essere cittadini solidali e va riconosciuto il senso di appartenenza all’Avis, mentre per gli oltre mille donatori attivi il volontariato continua ad essere inteso come esperienza di vita che forma e arricchisce il senso umano, civile e culturale.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.