Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

È una missione associativa, è un obiettivo culturale e sociale dove la donazione del sangue è il gesto concreto di solidarietà vissuta che promuove la cittadinanza partecipata. L’Avis a Santa Croce Camerina sin dalla sua nascita si riconosce in alcuni valori fondanti come la gratuità del dono, che rispecchia poi uno stile di vita sano e positivo del donatore. Questo è un anno dove si riconosce a chi è stato donatore, il ruolo di testimone di altruismo, in una società che è volta verso la responsabilità ed il cambiamento. Per Fabio Emmolo, presidente della locale sezione Avis, sarà l’occasione per riconoscere a tutti i donatori un ruolo fondamentale per la crescita associativa, ma anche per ringraziare coloro che non possono più donare per sopraggiunti limiti di età. A questi ultimi va dato merito di essere cittadini solidali e va riconosciuto il senso di appartenenza all’Avis, mentre per gli oltre mille donatori attivi il volontariato continua ad essere inteso come esperienza di vita che forma e arricchisce il senso umano, civile e culturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Libera…Mente: una “panchina rossa” per dire no alla violenza sulle donne

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le don…