Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Servono ancora 8 milioni di euro per l’apertura del nuovo ospedale Giovanni Paolo II, in c.da Cisternazzi, a Ragusa. Il nuovo polo, che prenderà il posto dell'”obsoleto Civile” – come lo definisce il direttore generale dell’Asp, Maurizio Aricò – è costato fin qui 53 milioni di euro. Gli ultimi 8 sono stati richiesti alla Regione e più o meno garantiti dall’assessore alla Sanità Lucia Borsellino. La posa della prima pietra del nuovo ospedale è avvenuta dieci anni fa: da quel momento non si contano più gli stop e i rallentamenti, che nei giorni scorsi hanno insospettito persino “Striscia la Notizia”. Aricò, nel corso di una visita alla struttura in compagnia dei giornalisti, ha fatto il punto della situazione: “Ci sono segnali positivi, i soldi arriveranno – ha spiegato il manager -. L’ospedale sarà aperto entro luglio 2017 quando scadrà il mio mandato, anche se contiamo di accelerare i tempi. Il cronoprogramma è in anticipo di alcune settimane e contiamo di accelerare e arrivare prima al traguardo”.

I NUMERI DEL GIOVANNI PAOLO II

Sui quattro piani del nuovo ospedale saranno collocati i servizi, il blocco operatorio e le varie divisioni. Ogni tromba di scale sarà servita da sei ascensori, quattro per i sanitari e due per i visitatori. Ci saranno 213 posti letto e cinque sale operatorie (due sono ancora a uno stato “rustico”). “E’ un ospedale progettato quando ancora la spending review non andava di moda – spiega ancora Aricò -. Andrà a sostituire in pieno l’obsoleto “Civile” all’interno del quale verranno invece accentrati tutti gli uffici amministrativi dell’Asp 7. Gli spazi ci sono e sono abbondanti. Li sfrutteremo al massimo”. La posizione di contrada Cisternazzi, all’imbocco della S.P. 60 (strada di Malavita), che porta a Santa Croce, sarà strategica anche per gli abitanti del nostro comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

“Posti di lavoro in cambio dei voti della Stidda”: le accuse all’ex sindaco Nicosia

L’hanno ribattezzata Operazione “Exit Poll”, visto il legame con la poli…