Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Ondata di furti nelle villette a mare nella zona di Casuzze. Stando alle segnalazioni ricevute in redazione, si tratterebbe di bande specializzate, che hanno visitato una ventina di abitazioni nel giro di una settimana e nel raggio di 150 metri, tra via Ancona e via Sanremo. Approfittando anche del maltempo, i ladri adottano un nuovo metodo: salgono sui tetti delle villette, frantumano gli oblò e si calano dentro le mansarde, per poi uscire dalle porte con il bottino.

“Credo che non sia più tollerante una situazione del genere – afferma M.P., uno dei proprietari di una villetta presa di mira dai malviventi -. Capisco e apprezzo lo sforzo che polizia e carabinieri tutti i giorni fanno, ma forse non basta. Siamo veramente stanchi, ci hanno tolto anche la volontà di denunciare. Ogni anno, oltre alle salatissime tasse che ci vengono imposte dall’amministrazione comunale di Santa Croce, dobbiamo acquistare frigoriferi, cucine e altro, ma agli amministratori tutto ciò non interessa e le telecamere servono solo a vigilare sulla città mentre le borgate debbono pagare e basta”. “E’ un fenomeno odioso, a cui non ci si può assuefare – continua G.C., inquilino della villetta accanto -. L’auspicio è che non si continui a tagliare sulla sicurezza. I sindaci, massime autorità di Pubblica Sicurezza del territorio, si facciano al più presto promotori nelle sedi competenti di iniziative volte a garantire la sicurezza e la serenità di tanti cittadini e, allo stesso tempo, contrastare il diffondersi di preoccupanti fenomeni di autodifesa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Festa dell’Albero: due carrubi fuori da scuola, iniziativa di Fare Ambiente

“Se proteggi un albero, proteggi il futuro”: non è solo un motto, ma è l’…