Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il Santa Croce, dopo il buon pareggio nella gara d’andata dei quarti di finale di Coppa Italia contro lo Sporting Taormina, si rituffa in campionato e riversa la propria attenzione al big match che lo vedrà affrontare la capolista Sicula Leonzio. La gara, valevole per la decima giornata del campionato di Promozione, sarà ricca di temi per entrambe le compagini che saranno agguerrite e pronte a non cedere il fianco agli avversari. Sul piatto della contesa ci sarà una buona fetta degli obiettivi finali di entrambe le società, ma a rischiare soprattutto saranno i capoclassifica lentinesi che in caso di sconfitta riapriranno i giochi per la vittoria finale. I camarinensi allenati da La Vaccara e Buoncompagni, con le quattro vittorie consecutive in campionato, hanno sollevato fortemente il morale, ma vogliono mantenere un profilo basso e, nonostante i playoff siano quasi in tasca, cercheranno a tutti i costi la vittoria.

“Ancora una volta la squadra ha dimostrato di saper ben affrontare le difficoltà. – dice il dg Claudio Agnello – Strappare un pareggio a Taormina con cosi tante assenze e defezioni è stato un grosso risultato. Siamo scesi in campo apparentemente timorosi ma via via è uscito il carattere di un gruppo che ha gettato sul campo umiltà e spirito di sacrificio che alla fine è stata la chiave del match. La qualificazione rimane ovviamente apertissima e dopo una gara di andata giocata in modo prudente ed intelligente proveremo ad osare nella gara di ritorno. Adesso c’è da pensare alla gara di domenica contro la capolista. – continua Agnello – Inutile negare che in campionato stiamo attraversando un buon momento ma non ci accontentiamo di disputare i playoff e proveremo a mettere i bastoni tra le ruote alla Sicula Leonzio. Fin quando, infatti, la matematica ce lo consentirà continueremo a coltivare il raggiungimento dei traguardi più prestigiosi, consapevoli che fin qui abbiamo disputato una stagione di alto livello”. La società camarinense per la gara che si giocherà al “Kennedy” ha indetto la “Giornata Biancazzurra” nella quale non saranno validi abbonamenti e entrate di favore. La contesa avrà inizio alle ore 15.00 e a dirigere la gara sarà il signor Alfio Selmi di Acireale che sarà collaborato dai signori Palla e Messina di Catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Basket, l’Olympia Comiso vince il quadrangolare. Cresce la “giovane” Vigor

E’ stata l’Olympia Comiso ad aggiudicarsi il quadrangolare amichevole organizzato dall’A.D…