Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Veronica Panarello, la madre accusata di aver ucciso il figlio Loris, di appena 8 anni, è stata vittima di un malore in carcere. La donna, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe svenuta nella sua cella nella notte fra sabato e domenica. Tempestivo l’intervento degli agenti di custodia, che l’hanno accompagnata in infermeria. A quel punto il medico ha prescritto un ricovero precauzionale. Veronica così è stata trasferita nell’ospedale di Agrigento, dove è stata sottoposta a una serie di esami che non avrebbero però evidenziato patologie di rilievo. La Procura di Ragusa è stata informata dell’accaduto. La Panarello, che secondo la ricostruzione di inquirenti e pm avrebbe strangolato e ucciso Loris la mattina del 29 novembre scorso, si trova in carcere dal 9 dicembre. Il suo avvocato, Francesco Villardita, ha ottenuto di poterla vedere per un colloquio straordinario proprio all’interno del nosocomio in cui è ricoverata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Operazione “Agnellino Bis”: 13 arresti per spaccio, uno a Santa Croce FOTO

L’operazione antidroga “Agnellino” dell’aprile 2014, coordinata dalla Procura Distrettuale…