Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Per l’economia camarinense chiudere la Soat di Santa Croce avrà ricadute negative sull’intera imprenditoria agricola. La disposizione del nuovo assetto organizzativo del Dipartimento Regionale dell’Agricoltura, fatta dalla dirigente dott. Rosaria Barresi, ha previsto l’accorpamento e lo spostamento della struttura e delle competenze dell’ex sezione operativa 35 di supporto all’economia agricola del nostro comune. Per il sindaco Iurato e l’assessore Corallo, spostare la sezione operativa sarebbe una perdita grave per i produttori agricoli che si vedrebbero privati di servizi (formazione patentini fitosanitari, assistenza, compilazione quaderni di campagna e supporto per norme agro-ambientali), per un’area di competenza che va oltre il comune santacrocese. Il Sindaco fa notare che la struttura è di proprietà della Regione con costi che rientrano in regime di spending review e pertanto è importante e conveniente mantenerla a sostegno dell’intero comparto agricolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

E’ rinata la Fanfara dei Bersaglieri: primo obiettivo il raduno a San Donà di Piave

Una delle più significative ed esaltanti fra le tradizioni nate e cresciute con la storia …