Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“Signora Sindaco le rinnovo l’appello anche qui su Facebook per una soluzione del problema di mancanza di servizi delle contrade ed in particolare di contrada Pescazze”. Comincia così la nota di Lorenzo Scribano, un abitante della zona che sottolinea con forza i soliti punti critici delle periferie di Santa Croce: “Siamo allo strenuo – scrive –  manca di tutto: dalle strade, all’illuminazione pubblica. Sono anni che denunciamo il completo disinteresse da parte delle varie amministrazioni che si sono succedute. Ogni anno siamo inoltre vittime di decine di furti soprattutto in corrispondenza dell’inverno. Io stesso 2 anni fa ho subito un furto con una refurtiva di 500 euro ma un danno agli infissi (porte e finestre) di oltre 1500 euro! Se poi consideriamo che molte di queste case di contrade sono seconde case, la tassazione ci uccide il doppio senza vedere un minimo di servizi. L’unico servizio in contrada sono 5 lampioni comunali guarda caso in corrispondenza della casa di un ex consigliere comunale, tutti gli altri abitanti invece sono costretti a vivere nella consapevolezza di essere cittadini di serie C. Quando sentiremo parlare di un piano vero per le contrade?? Perché allora francamente non si capisce perché dobbiamo continuare con questo salasso di tasse senza avere un minimo di servizi, siamo stufi di fare il bancomat!!! Aspettiamo notizie vere e non promesse”.

Il sindaco ha replicato: “Egregio sig. Scribano ci siamo già incontrati una volta, ma ora ci sono possibilità per cittadini singoli che vogliono riqualificare o fare quello che Lei propone attingendo a fondi europei. Anche se l’amministrazione vuole dotare tutte le contrade di servizi, l’eccessivo abusivismo non consente in tempi brevi interventi per tutti. Lei è un giovane universitario, questa opportunità si potrebbe approfondire, sarebbe da portare avanti non soltanto per quanto da Lei richiesto, ma anche per riqualificare, valorizzare siti, ecc. Se vuole qualche riferimento più preciso chieda alla segreteria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Il progetto di Avis e Mov. Animalista: “Donare due volte: una casa e una vita”

In occasione del Natale solidale 2017, l’Avis di Santa Croce Camerina e il Movimento…