Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il 3 marzo 2015 i ragazzi del Fabio Besta, succursale di Santa Croce Camerina sono stati invitati nella sede di Amnesty International per poter capire in che modo la sede operasse e come questa organizzazione possa aver raggiunto risultati così importanti, tra questi bisogna citare:
• 77 premi nobel per la pace;
• il coinvolgimento mondiale di cinque milioni di attivisti;
Questa esperienza ha permesso ai ragazzi di passare una ricca giornata a Palermo e inoltre visitare l’organizzata e funzionale sede in via Benedetto d’Acquisto. Gli studenti sono stati accolti con molta ospitalità da Emanuele Marino (responsabile) e dai collaboratori. Dopo averli fatti accomodare, l’educatrice ai diritti umani Daniela Conte ha spiegato il puntiglioso lavoro che sta dietro a questa grande organizzazione. La sede inoltre ha dedicato una delle stanze al fondatore di Amnesty, ovvero, Peter Benenson.

(a cura di Giampaolo Germano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Centro “Terza Primavera”, rinnovato il comitato di gestione: due nuovi ingressi

Rinnovate le cariche del comitato di gestione del Centro Diurno di Santa Croce Camerina. I…