Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La spiaggia di Torre di Mezzo, a pochi chilometri da Punta Secca, deve il suo nome alla presenza di una torre situata tra la torre Scalambri di Punta Secca e la torre Vigliena di Punta Braccetto. Questa costruzione era utilizzata per l’avvistamento in mare ed oggi ne rimangono solamente alcuni resti. A breve però la Torre verrà messa in sicurezza grazie a un finanziamento dell’assessorato regionale dei Beni culturali ed ambientali e della identità siciliana. A renderlo noto la Sovrintendenza di Ragusa dopo il sopralluogo di ieri. L’importo del finanziamento è di 50 mila euro che verranno utilizzati dalla ditta Si.Veg s.a.s affidataria dell’intervento per la messa in sicurezza dell’immobile mediante il ripristino del basamento della torre e la realizzazione di interventi volti all’eliminazione delle infiltrazioni delle acque dalle fondazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Il progetto di Avis e Mov. Animalista: “Donare due volte: una casa e una vita”

In occasione del Natale solidale 2017, l’Avis di Santa Croce Camerina e il Movimento…