biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Basket, C reg: Vigor, sei una favola! Strapazza Adrano e viene promossa

0 126

Sembra di stare in una favola, ma è solo il risultato straordinario di una cavalcata pazzesca. La Vigor stravince il duello con la temibile Adrano (96-76 il finale) e si prende – da sola e senza sperare in aiuti esterni – la Serie C unica. Un traguardo mitico per i ragazzi di coach Di Stefano, che tornano a festeggiare una promozione dopo 7 anni. Lo fanno al termine di un campionato magistrale, in cui le varie anime della squadra sono riuscite a diventare gruppo, a convivere nelle difficoltà e tirarsi fuori dei guai. Come quelle tre sconfitte “disastrose” (per come sono arrivate e non nelle proporzioni) ottenute e Licata e Messina e in casa contro il Cus Catania, che sembravano aver compromesso il sogno. Ma al termine dell’ennesima prova eccezionale, davanti a un pubblico infuocato, quel sogno diventa realtà.

La formazione santacrocese approccia la gara con fame e difesa, spingendo al massimo sull’acceleratore (7-0). L’avvio è targato da Giovanni Pace e Giacomo Rizzo, che aprono la forbice sul 16-6. Adrano, spinta da 50 calorosissimi ultras in tribuna, ricuce fino al -6, ma il primo quarto si chiude col buzzer beater di Rizzo che vale il 27-20 per la Vigor. La zona di Castiglione comincia a dare i suoi frutti, Santa Croce perde un minimo di lucidità in attacco ma in difesa dfa un figurone. Il temibile Luigi Russo, un gigante fra i bambini, si fa condizionare dai falli e la Vigor piazza un nuovo break: la tripla di capitan Distefano (ennesima dimostrazione di grande leadership) vale l’allungo sul 38-25, poi il vantaggio si dilata fino al 49-32. All’intervallo lungo è 51-38 per i padroni di casa.

La prima parte del terzo quarto è da cuori forti. La Vigor prima tampona, poi scappa con le triple di Mirko Mandarà, Occhipinti e ancora Distefano (per il 71-55 che spezza definitivamente in due la partita). Adrano si aggrappa ai suoi esterni – Leanza e Sortino su tutti – per tornare nel match. Ma il testa a testa dura relativamente poco: le nuove accelerazioni di Pace e Giacomo Rizzo (top scorer con 25 punti), oltre alla prova sontuosa di Occhipinti in regia, sanciscono la supremazia biancazzurra. Nei secondi finali vanno in campo anche i baby per raccogliere gli applausi. Poi è il momento di fare festa: l’impresa è compiuta.

IL TABELLINO

Emmolo S.&C. Vigor-Sporting Club Adrano 96-76

Vigor: Pace 22, Giacomo Rizzo 25, Occhipinti 14, Distefano (c) 16, Salvatore Rizzo 6, Lorenzo Mandarà 4, Mirko Mandarà 5, Emmolo 2, Susino 2, Di Stefano, Cavallo, Cordova. All: Giancarlo Di Stefano

Fotogallery a cura di Giuseppe Scillieri

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.