Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Polizia di Stato ha arrestato Anthony Calabrese, ragusano di 20 anni, per aver venduto hashish, con l’aggravante di aver ceduto le dosi a due minori di appena 15 anni. Giovedì, alle 16, personale della Squadra Volanti contattava i colleghi della Squadra Mobile in quanto aveva notato in Piazza San Giovanni a Ragusa un via vai di giovani alquanto sospetto, per di più alcuni di questi, già pregiudicati per reati specifici. Immediata la sinergia tra i due uffici operanti: gli investigatori della Squadra Mobile si appostavano in modo tale da non essere visti dai giovani, mentre la Volante si allontanava per non far loro destare sospetti. È bastato poco ai poliziotti per capire cosa stesse accadendo: occhiate, controllo della zona, cenni con la testa e poi lo scambio, un oggetto in cambio di banconote. I poliziotti potevano aspettare per raccogliere altri elementi di prova a carico dei giovani presenti, ma dovevano intervenire subito in quanto i due clienti sembravano giovanissimi e non si poteva correre il rischio che entrassero in possesso di droga. I due ragazzi avevano addosso due “stecchette”. Immediato il fermo del ventenne: aveva con sé altre dosi di stupefacente già suddiviso e pronto per la vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Comiso – Arrestato pregiudicato per furto in abitazione, tradito dalle impronte delle scarpe

La Polizia di Stato – Squadra Mobile e Commissariato di Comiso – ha eseguito la misu…