Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Eletto nell’ufficio di presidenza del co.ge la massima carica dell’ Avis in Sicilia Salvatore Mandarà. Trattasi del fondo speciale per il volontariato istituito in tutte le regioni ai sensi dell’art. 15 della legge 11 agosto 1991, n. 266: è formato da enti, da associazioni di volontariato, dalla Regione Siciliana, nonché dalle Fondazioni bancarie e casse di risparmio che attraverso gli accantonamenti annuali di 1/15 degli utili, garantiscono economicità ed il sostegno al volontariato siciliano. Nella Sicilia la legge quadro è stata recepita integralmente con la L.R. n.22/1994 che, fra l’altro, ha previsto l’istituzione di tre centri di servizio con sede rispettivamente nelle città di Palermo, Catania e Messina. Il Ce.S.Vo.P. – centro di servizio della Sicilia occidentale – è referente delle province di Palermo, Trapani, Agrigento, Caltanissetta. Il C.S.V.Etneo è referente delle province di Catania, Siracusa, Ragusa, Enna. Il Ce.S.V.Messina comprende solo la provincia di Messina.

Il Comitato ha sede presso la regione siciliana – Assessorato regionale della famiglia e delle Politiche sociali con la struttura organizzativa a Palermo sotto la guida di Vito Puccio attuale presidente. Gli accantonamenti a valere sull’esercizio 2015, sia ai sensi dell’art. 15 l. 266/91 ed extra accantonamento, saranno circa €2.500.000,00 erogati dalle Fondazioni Bancarie e saranno destinati alle associazioni iscritte al registro regionale del volontariato attraverso i suddetti centri di servizio .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Il pane anche di domenica e nei festivi: un’ordinanza per “addolcire” il decreto

I panificatori siciliani sono sul piede di guerra contro il decreto del 10 ottobre 2017  p…