Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Stand informativi, divulgazione degli itinerari turistici rurali, animazione per bambini, un contest sulle ricette culinarie realizzate con le primizie, ed ancora apertivi in riva al mare, menù a tema e un bellissimo concerto. Domenica prossima, 31 maggio, a partire dalle ore 16 e fino alle 22, Punta Secca si trasforma in un borgo in festa grazie al terzo evento di promozione sul territorio del progetto “Il Percorso delle Torri e delle Primizie”. La frazione marinara di Santa Croce Camerina, dove si trova la casa del commissario Montalbano, ospiterà infatti in piazza Faro il fulcro centrale della nuova iniziativa del progetto promosso dall’associazione Glocal e finanziato dalla Regione Sicilia nell’ambito del Psr Sicilia 2007/2013 – Misura 313 “Incentivazione di attività turistiche – azione B”. Domenica pomeriggio, a partire dalle ore 16 in piazza Faro l’apertura degli stand informativi e l’avvio dell’azione di divulgazione degli itinerari turistici rurali previsti dal progetto: “Archeo Bike – Archeo Bighe”, “Gli odori della Contea”, “Agri Bike-Agri Biga”, “Le vie del latte”, “Il percorso delle tre Torri”, “Trekking a Cava d’Ispica”.

Una simpatica mascotte intratterrà i più piccini a metà pomeriggio mentre a partire dalle 18,30 sarà avviato un contest che prevede la distribuzione gratuita di primizie del territorio offerte a coloro che porteranno o illustreranno in postazione le ricette di piatti da realizzare proprio con i prodotti dell’ortofrutta. Alle 19,30 in piazza Torre, sotto la storica Torre Scalambri, si svolgerà il concerto finale “Open Depòt Lab”, diretto dal contrabbassista Alessandro Nobile, organizzato dall’associazione culturale “Quattroetrentatre” di Vittoria e patrocinato dal Comune di Santa Croce Camerina. Si tratta di un ensemble di musica jazz formato da musicisti provenienti da diverse esperienze musicali e differenti luoghi.

Il progetto “Il Percorso delle Torri e delle Primizie” ha subito incontrato il favore dei residenti e degli operatori commerciali ed è nata già una rete che sarà attiva proprio in occasione dell’iniziativa di domenica 31 maggio. Sarà infatti possibile degustare, a prezzi convenzionati, aperitivi a tema in riva al mare o assaggiare specialità culinarie nei locali e nei ristoranti aderenti. A partire dalle ore 19 il “Sand” proporrà l’aperitivo “Torri e Primizie” con bruschette al capuliato e cipolla di Giarratana, ciliegino aromatizzato all’arancia e bruschetta con pomodoro e olio d’oliva Dop, arancine al nero di seppia, cipolla caramellata al Nero d’Avola, frittura di paranza.

Il “Pappappero food & drink” proporrà aperitivo in degustazione con prodotti tipici e piatti a base di primizie. Peperoni, zucchine, melanzane e pomodoro, con sopra scaglie di parmigiano, saranno invece gli ingredienti principali della pizza “Torri e Primizie” proposta per l’occasione dalla pizzeria-ristorante Rosengarten.

Lo chef Joseph Micieli, alla guida del ristorante Scjabica, proporrà a cena il piatto “Torri e Primizie” con pesce azzurro abbinato a pomodoro ciliegino e verdure. “La bontà a tavola trionfa sempre – commenta lo chef – e per questa occasione ho deciso di abbinare alcune primizie della nostra ortofrutta di qualità allo sgombro, un pesce azzurro tra i più buoni, tipico dei nostri mari”. Durante il pomeriggio saranno a disposizione anche delle biciclette a pedalata assistita e le bighe elettriche che potranno essere provate in piazza (prenotazione consigliata all’indirizzo email [email protected]).

“Dopo la Notte Europea dei Musei a Cava d’Ispica – spiegano Francesco Cannì e Simone Tumino, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione Glocal – il progetto si sposta adesso lungo la fascia costiera per incontrare i turisti e presentare gli itinerari che abbiamo sviluppato. Vi aspettiamo questa domenica a Punta Secca dove avremo modo di illustrare le nostre proposte e soprattutto i nostri percorsi che abbracciano tra l’altro la ruralità di Santa Croce Camerina prevedendo visite guidate anche all’intero delle aziende, dunque a diretto contatto con i produttori”.

L’iniziativa della Glocal ha suscitato l’interesse anche da parte del pubblico come nel caso del Comune di Santa Croce Camerina che ha voluto interagire con il progetto prevedendo in piazza Torre il concerto serale. “Quando vi sono iniziative interessanti e che possono contribuire all’arricchimento della collettività, offrendo anche promozione del territorio, il Comune non si tira certamente indietro – spiegano Franca Iurato e Giansalvo Allù, rispettivamente sindaco ed assessore agli Spettacoli del Comune di Santa Croce Camerina – Tra l’altro il progetto si occupa della valorizzazione turistica di alcuni siti suggestivi della nostra zona, come Mezzagnone o Kaukana, ma anche della maggiore conoscenza delle produzioni ortofrutticole della zona”.

L'informazione passa prima da noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Santa Croce sott’acqua? Il sindaco: “Progettiamo quattro interventi urgenti”

Un’auto in panne nel tratto di Corso Oceano Indiano, a pochi passi dal Lido della Polizia …