Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Anche il decimo “Memorial Giannunzio Mandarà” nasce nel segno della grande partecipazione. I bambini della Polispostiva Vigor, giovedì pomeriggio, hanno assiepato l’Aula Consiliare di palazzo di città, per la conferenza stampa di presentazione del rinomato torneo di basket. Un omaggio a Giannunzio, morto prematuramente a causa di un incidente stradale, ma anche una fantastica occasione per fare sport e socializzare. La 10° edizione della kermesse si terrà nei giorni dall’8 al 13 giugno, fra la palestra Santa Rosalia e piazza Vittorio Emanuele. All’inaugurazione dei “lavori” erano presenti Carmelo Mandarà, padre del compianto Giannunzio, Giancarlo Di Stefano e Patrizia Scillieri, rispettivamente coach e presidente della Vigor, il sindaco Franca Iurato e il nuovo assessore allo Sport Marianna Cuciti. Oltre a loro una miriade di bambini. Tutti saranno protagonisti del grande evento che quest’anno si snoderà in cinque giorni: prima si esibiranno Under 17 e Under 14, poi toccherà ai piccolissimi (categorie Aquilotti, Scoiattoli e Pulcini, sotto il programma).

“In occasione del decimo anniversario – spiega Carmelo Mandarà – abbiamo cambiato anche la grafica della nostra brochure. Vedere in campo i bambini mi dà una gioia enorme, perché si muovono in modo più istintivo che razionale. Molti bambini sono cresciuti con questo torneo. E’ un momento per ricordare mio figlio, ma anche un modo per giocare e competere insieme. Giannunzio ne sarebbe felice”. E’ carico anche coach Di Stefano, fresco di promozione in Serie C con la prima squadra: “Dopo dieci anni siamo ancora qui, il nostro progetto ha funzionato. Mi dispiace solo non poter esaudire le richieste di tutti i club che vorrebbero partecipare. Quest’anno ne ho ricevuto 22 per la categoria Aquilotti, 20 per gli Scoiattoli. E la piazza, ancora una volta, tornerà a popolarsi come succedeva ai bei tempi”. Il sindaco Iurato e l’assessore Cuciti, nel corso dei loro interventi, hanno ribadito l’importanza dello sport, inteso come percorso di formazione per i più giovani. Prima delle foto di rito, è intervenuto Giorgio Distefano, capitano della Emmolo S. & C. Vigor: “Questo torneo è qualcosa che ci rende orgogliosi. Siamo certi che questa edizione andrà bene come le precedenti”. E infine, con un sorriso: “Ogni tanto dico al coach che anche ai più grandi piacerebbe partecipare perché è un appuntamento unico nel suo genere”.

FOTOGALLERY A CURA DI LINO SCILLIERI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Real Boys, sfilano al Kennedy i baby-calciatori di 6 e 7 anni: lo sport è festa

Nel giorno della festa dell’Immacolata, allo stadio comunale di Santa Croce la Madonna è s…