Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Rimangono disperate le condizioni di Valeria Cannata, 28enne di Pozzallo, che nella notte fra sabato e domenica è stata investita, insieme a un’amica, dopo essere uscita dalla discoteca ‘Soda’. La giovane donna rimane attaccata alle macchine, ma non risponde agli stimoli. L’amica S.C. resta invece ricoverata nel reparto di rianimazione con una prognosi di 40 giorni. Le due sono state travolte mentre attraversavano a piedi la statale 46 dal muratore ispicese Vincenzo Franza, 37 anni, che si era messo al volante ubriaco. L’uomo, dopo averle bruscamente colpite, è scappato via senza prestare soccorso, ma è stato rintracciato dalle forze dell’ordine intorno alle 4 del mattino, dopo che aveva provocato un altro incidente autonomo nei pressi della sua abitazione. Ora si trova ai domiciliari. Franza era stato immediatamente arrestato per guida in stato di ebbrezza, omissione di soccorso e lesioni gravissime, ai quali si aggiunge ora l’accusa di omicidio colposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Comiso, arrestato rapinatore violento: ha aggredito e derubato due persone

I fatti sono accaduti la notte scorsa a Comiso: due distinti, gravi episodi a distanza di …