Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Valeria Cannata non ce l’ha fatta. La pozzallese di 28 anni investita dalla Peugeot 205 condotta dal muratore ispicese Vincenzo Franza, 37 anni, è morta. Venerdì mattina, intorno alle 8,30, è iniziato l’accertamento della commissione formata da rianimatore, medico legale e neurologo dell’Ospedale Maggiore di Modica. Alle 14,30 è stata dichiarata la morte cerebrale. L’agonia della giovane è durata cinque giorni, anche se le sue condizioni erano apparse subito disperate. L’altra giovane investita lascerà l’ospedale nelle prossime ore. Si aggrava la posizione dell’investitore, che ora è accusato di omicidio colposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Aggredì ragazzo a Marina di Ragusa: 20enne di S.Croce denunciato per lesioni

Conclusa dai Carabinieri della Compagnia di Ragusa l’indagine sull’aggressione avvenuta, l…