Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La polizia di stato, in attuazione delle direttive impartite dal Questore di Ragusa, nell’ambito delle attività di prevenzione delle condotte delittuose sull’intero territorio provinciale, ha applicato alcune delle misure contenute nel codice antimafia. Il personale della polizia in servizio presso l’ufficio misure di prevenzione della divisione anticrimine della questura, ha istruito svariati procedimenti amministrativi nei confronti di soggetti considerati socialmente pericolosi ed all’esito dei quali il Questore di Ragusa ha adottato i seguenti provvedimenti: due divieti di ritorno per anni tre nel Comune di Santa Croce Camerina e frazioni nei confronti di due soggetti di cui uno residente in provincia di Siracusa ed uno residente a Vittoria, i quali oltre ad essere gravati da precedenti segnalazioni di polizia in più province della Sicilia, in distinte ulteriori circostanze sono stati deferiti all’a.g., a cura di militari dell’arma dei carabinieri di Santa Croce Camerina per reati inerenti la detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – L’Asp 7 assume 46 infermieri. Sbloccati i concorsi per 7 nuovi primari

Il Commissario dell’Azienda Sanitaria di Ragusa, dr. Salvatore Lucio Ficarra, lo aveva già…