Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Polizia ha catturato Giovanni Florindi, 50 anni di Vittoria, pregiudicato per i reati di rapina a mano armata, guida senza patente, ricettazione, furti aggravati e tentato omicidio, ed il figlio Giuseppe, nato a Comiso nel 1992. A seguito di diverse rapine in abitazione consumate a Comiso, Modica e Scicli, la Polizia ha avviato le indagini, con intercettazioni ambientali, scoprendo che padre e figlio effettuavano degli accurati sopralluoghi, commentando le difficoltà che avrebbero trovato al momento dell’ingresso in casa, gli abitanti dell’immobile, i sistemi d’allarme e la presenza di cani. In una intercettazione Giovanni racconta al figlio la rapina commessa la sera prima ai danni di un uomo della sua età e le difficoltà che aveva incontrato.“Sono entrato dentro l’abitazione e credevo fosse un anziano, invece era uno della mia età, ho dovuto prendere una spranga in ferro e minacciarlo. C’era cagnolino ma non è stato un problema, appena l’ho visto ho preso una pietra e gliel’ho spaccata in testa; mi ha implorato di andare via che stava arrivando sua moglie malata di cuore che era di rientro con suo figlio; ho pensato, se viene con suo figlio finisce che li devo ammazzare e quindi non ho continuato e me ne sono andato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – Inaugurata nuova sede dell’ANMIL: presenti anche gli onorevoli Ragusa e Dipasquale

E’ stata inaugurata sabato 18 novembre la nuova sede dell’ANMIL (Associazione …