Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Nella notte tra il 6 e il 7 luglio al Circolo Nautico di Punta Secca è stato effettuato un furto di quattro imbarcazioni, di cui due gommoni con motore e due scafi, ai danni dei santacrocesi G.S. e A.B. per un valore di diverse migliaia di euro. Alcuni dei proprietari dei natanti interessati si sono recati successivamente presso il comando dei Carabinieri di Santa Croce per formalizzare i fatti, ovviamente a carico di ignoti. A distanza di tre giorni dal furto sono stati rinvenuti a Pachino solo i gommoni (dal valore di 15 e 35 mila euro), che sono stati restituiti ai leggittimi proprietari. Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile della Questura di Siracusa, hanno denunciato in stato di libertà, per il reato di ricettazione, B.F. (classe 1974) e P.G. (classe 1991), entrambi residenti a Motta S. Anastasia (CT), R.A. (classe 1963) e D.S. (classe 1971), entrambi netini. Il gruppo avrebbe pianificato il colpo nei dettagli, conoscendo perfettamente anche gli orari dei controlli svolti dalla società. I malviventi sarebbero, infatti, entrati in azione dopo le 2 di notte quando nessuno era presente nelle vicinanze del porticciolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: Santa Croce da urlo, battuto in dieci il Misterbianco (2-1)

Una legge della fisica dice che due forze uguali si respingono. Il primo tempo di Santa Cr…