Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Mentre all’ospedale Giovanni Paolo II di contrada Cisternazzi si lavora per la City Pet, ossia la medicina nucleare, all’Urega (Ufficio regionale espletamento gare di appalto) è stata aggiudicata la gara per il completamento delle sale operatorie e della sala di Emodinamica. Un appalto di circa due milioni e mezzo di euro che è stata aggiudicata in modo provvisorio alla ditta Repin di Acicatena con il ribasso del 38,1991%.
«Questo significa che a settembre – afferma un soddisfatto direttore generale, Maurizio Aricò – gli operai della ditta possono essere dentro l’ospedale per completare le cinque sale operatorie. Stiamo correndo e ringrazio davvero gli uffici per quello che stanno facendo». Ma non è finita. Fra pochi giorni all’Urega verrà portato il secondo progetto di due milioni e mezzo di euro che servirà a completare le divisioni. «Se entro il mese di luglio – continua Aricò – anche questo progetto sarà completato e l’Urega completerà le operazioni ai primi di settembre possiamo dire che il cronoprogramma è rispettato. Ho detto sempre che obiettivo della direzione strategica dell’Asp 7, cioè il sottoscritto, il direttore sanitario Pino Drago ed il direttore amministrativo, Elvira Amata, è aprire entro il mandato (luglio 2017) il nuovo ospedale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – Nota del gruppo Partecipiamo: “In città i branchi di randagi si moltiplicano”

Riceviamo e pubblichiamo la nota del gruppo consiliare di Ragusa “PARTECIPIAMO”…