Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Questa notte i carabinieri di Santa Croce Camerina e di Ragusa sono dovuti intervenire in contrada Randello, lungo la SP85, ove poco prima un’auto “pirata” aveva investito e ucciso un pedone. Ismail Fadhel, tunisino 36enne, bracciante agricolo presso un’azienda non molto lontana dal luogo del sinistro, è morto sul colpo, per lui non c’è stata possibilità: le lesioni dovute all’impatto col parabrezza dell’auto sono state fatali.

L’utilitaria con le due ragazze non s’è fermata. Le stesse, forse per paura, colte dal panico sono fuggite, salvo poi presentarsi ai carabinieri di Vittoria. Presso l’ospedale ipparino sono state sottoposte alle analisi del sangue e al momento sono a Santa Croce Camerina in caserma per essere sentite da quei carabinieri. La vittima, trasportata all’obitorio di Ragusa sarà sottoposta ad autopsia. Le indagini dei carabinieri continuano al fine di accertare con precisione l’esatta dinamica della tragedia.

Ismail Fadhel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Deborah Iurato presenta il concerto di P.Secca: “Mi emoziona tornare a casa”

“Sono Ancora Io”, il tour di Deborah Iurato, si ferma a Punta Secca per l’unic…