Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Veronica Panarello potrà recarsi al cimitero, sulla tomba dei figlio Loris. Il giudice per le indagini preliminari le ha concesso l’autorizzazione dopo il parere favorevole della Procura. E’ stata la donna a chiedere di potere andare a pregare sulla tomba del figlio morto e poter portare un fiore al suo Loris, che, secondo l’accusa, lei stessa avrebbe ucciso strangolandolo con una fascetta di plastica stringi cavo, per poi liberarsi del corpo buttandolo nel canalone del terreno antistante il vecchio mulino lo scorso 29 novembre. La Panarello arriverà venerdì pomeriggio intorno alle ore 18.00 al cimitero di Santa Croce, accompagnata da polizia penitenziaria e scortata dalla polizia di Stato: non potrà incontrare né parlare con alcuno, tantomeno con l’altro figlio di 4 anni, che la Panarello aveva invocato espressamente di poter riabbracciare. Uscirà dal carcere su un mezzo della polizia penitenziaria con cui entrerà nel cimitero che rimarrà chiuso al pubblico durante la visita della donna alla tomba del bimbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Comiso, arrestato rapinatore violento: ha aggredito e derubato due persone

I fatti sono accaduti la notte scorsa a Comiso: due distinti, gravi episodi a distanza di …