Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Riparte la stagione della A.D.Pol.Vigor nella nuova serie C Silver, conquistata alla fine di un campionato straordinario. Quella che sta per cominciare sarà una stagione all’insegna di nuove emozioni e di mille difficoltà. La Vigor, una giovanissima società nata in un piccolo paese, dovrà vedersela con realtà già affermate come le ambiziose Green Palermo, Cefalù, Nuova Virtus Ragusa e Siracusa. La società camarinense, cara al presidente Scillieri, comunque ancora una volta ci sarà, con la consapevolezza che dovrà dare il massimo per ben figurare. “Un campionato a 16 squadre – afferma il presidente – con due posti per la promozione e quattro retrocessioni. Noi continueremo per la nostra strada avendo già confermato tutto il gruppo che ha conquistato questo traguardo storico. Riteniamo che sia giusto dare spazio ai nostri giocatori, formati nel settore giovanile. D’altro canto siamo intenzionati a dare più qualità alle squadre del suddetto settore giovanile cercando di inserire atleti provenienti da altre realtà e collaborando con le rispettive società di appartenenza”. Riconfermata la collaborazione con lo sponsor Emmolo S. & C srl al quale va la gratitudine di tutta la Vigor per la preziosa collaborazione che ha permesso di svolgere questa importante esperienza. Lo staff tecnico, con nuovi probabili inserimenti e con a capo lo storico coach Di Stefano, autore in questi 17 anni di ben quattro promozioni, è pronto a ripartire il 24 agosto con tutto il gruppo. “Sarà una stagione presumibilmente piena d’insidie – spiega coach Di Stefano – ma ci siamo abituati e penso che ci siano abituati le centinaia di sostenitori che da qualche anno ci supportano. Siamo motivati fortemente dal confronto contro nuove compagini. Il giorno che incontrerò i miei atleti dirò quello che ho detto sempre: lavorare più degli altri e non avere minimamente preoccupazioni di alcun genere. Ci siamo conquistati questa nuova serie con orgoglio, bravura e tanto sacrificio, non guardando mai il blasone degli avversari, ed abbiamo sempre e contro chiunque onorato il campo fino all’ultimo secondo dell’ultima giornata. Abbiamo in vetrina numerosi giocatori e tra questi tanti sono giovani o addirittura giovanissimi, sarà mio compito e dello staff tutto metterli a proprio agio ed in condizione di stare in campo con personalità”. Già fissate anche alcune date per le amichevoli in vista della prima giornata di campionato che sarà il 27 settembre, probabilmente contro il Cus Catania fuori casa (nella foto la guardia Salvatore Rizzo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Dalla Vigor al Canton Ticino: Cabibbo vice-allenatore nella Serie A svizzera

“Tra Como e Massagno ho trovato la mia dimensione. Faccio sostegno a scuola, alleno una fo…