2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

A cena per il rilancio di Caucana: 200 persone e un messaggio alle istituzioni

0 177

Un’ottima cena a base di pesce e quasi 200 adesioni. Numeri importanti per una borgata come Caucana, che ha deciso di riunire le forze e lanciare un messaggio alle istituzioni: “Ci siamo anche noi”. E’ questo il senso di una serata e di un impegno che il Comitato Kaukana Zona Archeologica porta avanti da anni. “Fest’Estate”, giunta alla seconda edizione, è stato un momento di ritrovo per grandi e piccini. Tutto ha avuto inizio lunedì pomeriggio, con animazione in spiaggia e nutella party per i più piccoli. Poi la cena, interamente autofinanziata dal comitato, a cifre modiche: con appena 8 euro portavi a casa una porzione di riso con zucchine e gamberetti, l’insalata di mare, una zuppa di cozze, una fetta d’anguria e dell’ottimo vino. E infine dj set a due passi dal mare, con tutte le hit del momento.

Il Comitato ha approfittato di questa occasione per rilanciare l’immagine del lungomare delle Anticaglie, del parco archeologico e di tutta l’area troppo spesso dimenticata dalla politica: “Ci proponiamo la tutela e valorizzazione della zona – spiega Antonello Distefano, che rappresenta il comitato assieme a Nunzio Micieli -. In queste finalità rientra l’iniziativa Fest’Estate 2015. L’obiettivo è riunire la gente del posto e sensibilizzare tutti sul patrimonio culturale e artistico di Caucana. La partecipazione è stata massiccia. Ci auguriamo che gli organi competenti, fra cui Amministrazione e Sovrintendenza, diano seguito alla nostra richiesta di valorizzare quest’area, che potrebbe risultare un valore aggiunto per l’economia locale”. L’aggregazione e lo spirito di appartenenza a una comunità sono un passo importante, un primo esame superato a pieni voti: Caucana è viva e vuole crescere.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.