Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Cresce bene il nuovo Santa Croce di mister Calogero La Vaccara che nella seconda gara amichevole precampionato, contro il Modica, vince ma soprattutto convince. La gara giocata sul green del “Kennedy” ha evidenziato i miglioramenti dell’undici biancazzurro che ha mostrato sprazzi di bel gioco e ottima tenuta atletica. I locali iniziavano con una formazione composta da La Malfa, Campo, Basile, Buscema D., Jatta, Cassibba, Iurato, Gurrieri, Rimmaudo, Mascara, Incardona. La prima parte della gara era targata tutta Santa Croce che siglava nei primi 20 minuti due reti fotocopia con Rimmaudo, lanciato a rete prima da Mascara e subito dopo da Gurrieri. Il neo attaccante biancazzurro, in entrambe le occasioni, bruciava in velocità il difensore ospite Guarino, superando l’incolpevole portiere Campo. Il Modica pagava il netto ritardo di preparazione e si faceva vedere dalle parti di Malfa solo con tiri velleitari dalla distanza. Nel secondo tempo le squadre erano rivoluzionate dalla girandola dai cambi e entrambe le formazioni si allungavano concedendo molti contropiedi. Il Modica ci provava in qualche occasione ad accorciare le distanze, ma la coppia difensiva Cassibba – Jatta era in grande spolvero. A dieci minuti dalla fine arrivava comunque il gol della bandiera del Modica con un colpo di testa del difensore Priola che trovava La Malfa disattento. Soddisfatto a fine gara mister La Vaccara per l’ottima condizione del suo Santa Croce che in tutti i reparti ha mostrato già con un’identità di gioco. Buona anche la difesa che con il probabile tesseramento di Mohammed Jatta potrebbe aumentare il proprio spessore. Nel Modica, invece, manca ancora l’amalgama giusto oltre al fatto che alcuni reparti recessitano di innesti. Buona comunque la partita degli ex biancazzurri Costa, Elamraoui e del veterano Satta. “È stato un test importante per la squadra contro una compagine di spessore nonostante il loro evidente ritardo di preparazione. – dice il dg Claudio Agnello  –  Il mister sta lavorando bene e i giocatori iniziano già ad avere una propria identità di gioco che piace molto ai dirigenti sia per la forma che per la sostanza. Dobbiamo ancora raggiungere la migliore condizione ma rimaniamo ottimisti per il primo turno di Coppa”.

COPPA ITALIA – La lega ha diramato gli accoppiamenti della Coppa Italia, inserendo i camarinensi in un triangolare con Atletico Gela e Macchitella Gela. La squadra di La Vaccara esordirà in casa domenica 30 agosto contro i biancorossi del Macchitella, quindi, nella domenica successiva riposerà per poi chiudere il triangolare andando a far visita al l’Atletico di Gela. La società, intanto, ha comunicato il tesseramento di due giovani difensori che nella scorsa stagione erano nelle file della New Pozzallo. Si tratta di Alessandro Aprile (’97) e Alessandro Occhipinti (’98).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, il Kamarina prepara la festa al Mascalucia: “Gara tosta, ma ci crediamo”

Due vittorie consecutive e un orizzonte di classifica incoraggiante: ma sarà il calendario…