Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Facendo seguito alla proposta avanzata nelle settimane scorse dalla redazione di Santa Croce Web, è stata presentata in data 27 agosto 2015 da parte dei consiglieri comunali Agnello, Pernice, Pluchino e Brancato al Sindaco e al Presidente del Consiglio una mozione di indirizzo per chi le tasse non riuscirà a pagarle. La loro mozione porterà all’assise la possibilità di introdurre il Baratto Amministrativo, la norma prevista nel decreto legge “Sblocca Italia” varato dal Governo Renzi e che permette, per chi è in condizioni economiche di difficoltà, di barattare quanto dovuto in cifre per le tasse, con prestazioni di manodopera. E’ lo stesso Luca Agnello a spiegare: “La novità prevista nel D.L. “Sblocca Italia” offre la possibilità di ridurre o esentare dai tributi comunali i cittadini incapaci di pagare a fronte di interventi per la riqualificazione del territorio eseguiti singolarmente o insieme. I lavori possono consistere in pulizia, manutenzione, abbellimento di aree verdi, piazze o strade, ma anche in decoro urbano, recupero e riuso di aree e beni immobili inutilizzati o valorizzazione di una d zona del territorio. La norma incentiva la partecipazione delle comunità, alimentando associazionismo civico e volontariato, forme di coesione e aggregazione sociale. La priorità di un Comune che voglia definirsi virtuoso è quello di abbassare i tributi dovuto dai cittadini ma senza compromettere quantità e qualità dei servizi. Il provvedimento ha trovato concreta applicazione e regolamentazione già in altri comuni rivelandosi un ottimo strumento di collaborazione tra cittadini e amministrazione”. L’esenzione potrebbe essere concessa per un periodo limitato e definito, per specifici tributi (es. TASI, TARI, IMU) e per attività individuate dai Comuni, in ragione dell’esercizio sussidiario dell’attività posta in essere. Tali riduzioni sono concesse prioritariamente a comunità di cittadini costituite in forme associative stabili e giuridicamente riconosciute. La parola, o meglio l’approvazione, passa adesso agli altri consiglieri.

Mozione di indirizzo sul Baratto Amministrativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Consiglio comunale: approvati il nuovo regolamento e l’adesione alla C.U.C.

E’ stato approvato all’unanimità – dopo tante chiacchiere, una strenua battaglia verbale e…