Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

I muri di Punta Secca diventano enormi fotografie di denuncia, le piazze si trasformano in bookshop firmati da Micamera, uno dei principali punti di riferimento italiani per la distribuzione editoriale, con sede a Milano. Nord e Sud uniti attraverso le immagini di “Gazebook” il festival internazionale dedicato al fotolibro che si inaugura domani pomeriggio, venerdì 11 settembre alle 18,30 a Punta Secca, il suggestivo borgo marinaro di Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa. A pochi metri dalla casa della fiction del commissario Montalbano e sotto l’antico faro, nascerà simbolicamente la “piazza del fotolibro” dove sarà possibile perdersi tra i gazebo per interagire con le diverse figure presenti del panorama editoriale. Sono tantissimi, infatti, gli ospiti nazionali e soprattutto internazionali che partecipano alla prima edizione di “Gazebook” per discutere, parlare e confrontarsi, anche mediante workshop e letture portfolio, sul tema del fotolibro, cioè il libro che racconta e narra  attraverso le immagini. L’evento affianca le presentazioni editoriali alle mostre fotografiche. La principale è quella del noto fotografo Guy Martin che presenta “City of Dreams”, un progetto con immagini di grande effetto in cui l’autore mescola gli scontri di Piazza Taksim con il fenomeno di massa delle soap opere turche ambientate sempre a Istanbul. “Gazebook” dà spazio anche agli autori emergenti e ha selezionato sei giovani fotografi che saranno in mostra con i propri lavori. Si tratta di Gianluca Abblasio, Sebastian Bruno, Calogero Cammalleri, Marta Giaccone, Simone Raeli e Lua Ribeira. Ad essi si aggiunge l’installazione della mostra Expound, realizzata da fotografi senzatetto e frutto di un progetto di Echo. I muri delle case di Punta Secca diventano gigantografie fotografiche grazie alle immagini del collettivo #Dysturb che raccontano la cronaca recente da tutto il mondo. L’offerta formativa di “Gazebook” prevede la partecipazione a workshop a stretto contatto con alcuni dei protagonisti del festival. Il workshop di punta sarà tenuto domani dal fotografo Magnum, Mark Power (posti già esauriti) a cui si aggiungono tre workshop sull’editoria: photobook for dummies, con Alex Bocchetto (Akina) e Colin Pantall (quest’ultimo in programma domani). Ed ancora progettazione e self-publish, con Luca Santese (Cesura), layout fotografico con Tiziana Faraoni e Daniele Zendroni, rispettivamente photo editor e graphic designer de L’Espresso. Il festival si svolgerà fino a domenica 13 settembre e prevede anche vari momenti di convivialità con barbecue, degustazioni di vini e musica. Per ulteriori informazioni sull’evento, sul programma completo e sull’offerta ricettiva e turistica di Punta Secca convenzionata con Gazebook, basta andare sul sito web www.gazebook.it o contattare l’email [email protected].

L'informazione passa prima da noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

“Per noi è sì”: Licitra e Arezzo superano la prima audizione a X-Factor VIDEO

Due ragusani con la musica nel sangue, capaci di trasmettere emozioni. Lorenzo Licitra, gi…