Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Genitori di adolescenti, grazie alla divulgazione da parte degli organi di stampa delle diverse operazioni della Polizia di Stato in tema di repressione del traffico di sostanze stupefacenti, si sono rivolti alla Squadra Mobile di Ragusa in quanto fortemente preoccupati per la presenza di un uomo che si aggirava spesso presso la sala giochi frequentata dai figli e la villa “Margherita”. La Polizia ha individuato il 36enne Giuseppe Sanna, che da poco aveva finito di scontare gli arresti domiciliari. In particolare venerdì Sanna veniva notato in compagnia di un giovane assuntore all’interno di villa “Margherita” per poi allontanarsi verso la propria abitazione. Entrati in casa dello spacciatore, gli agenti hanno trovato sul un tavolino una dose già confezionata di hashish, sulla specchiera 3 pezzi di hashish pronti per la vendita, dietro la lavatrice altri 100 grammi e poi ancora altra droga in un mobile. Giuseppe Sanna, essendo pluripregiudicato più volte arrestato per traffico di stupefacenti e in più di un’occasione evaso dagli arresti domiciliari, è stato condotto in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Marina di Ragusa – Carabinieri sventano furti in appartamento, recuperata la refurtiva

I Carabinieri della Compagnia di Ragusa, impegnati dall’inizio della stagione invernale ne…