Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il CS Kamarina esce a testa alta dalla Coppa Italia riservata alle squadre di serie C1 e si concentra sul campionato che avrà inizio il 2 ottobre. La squadra di mister Concetto Salone, nella gara di ritorno giocata sabato pomeriggio, ha infatti pareggiato 3-3 (doppietta di Campo e rete di Incorvaia per i camarinensi) sul campo della Pro Gela, facendo vedere confortanti miglioramenti rispetto a sette giorni fa. D’altronde, la pessima prestazione nella gara d’andata, con la sconfitta casalinga per 9-3, aveva di fatto consegnato virtualmente la qualificazione agli ospiti gelesi. Per ribaltare il tutto ci voleva una vera impresa che in questo periodo di preparazione atletica era poco auspicabile. Il Kamarina, infatti, ha iniziato la preparazione da due settimane e le gambe dei giocatori camarinensi sono state sottoposte a forti carichi di lavoro. Inoltre, mister Salone è impegnato nell’arduo compito di amalgamare un gruppo nel quale inserire i nuovi innesti. “Sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi – dice Concetto Salone – Più tempo passa e più miglioramenti vedo in questo gruppo che man mano sta crescendo. Non ero preoccupato sabato scorso dopo la brutta prestazione nella gara d’andata e non mi esalto per la buona prestazione fatta vedere sabato pomeriggio. Il mio obiettivo è arrivare all’inizio del campionato in forma ottimale, non solo fisicamente ma soprattutto mentalmente”. Il prossimo appuntamento ufficiale del CS Kamarina sarà sabato 2 ottobre, quando, per l’esordio in campionato, ospiterà in casa la United Capaci, mentre nel prossimo week end sarà impegnato nel “Memorial Tano Rizzo” nel quale, al Pala Santa Rosalia, affronterà un triangolare con Scicli e Ragusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, C1: che spettacolo questi giovani, il Kamarina vince ancora (7-4)

Terza vittoria di fila in campionato per il CS Kamarina, che suda oltremodo ma batte nel f…