Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Gli uomini dell’Ufficio Volanti della Questura di Ragusa hanno smascherato il ladro seriale che qualche giorno fa ha “visitato” diversi negozi all’interno del centro commerciale “Ibleo” rubando ogni sorta di merce che veniva nascosta all’interno della sedia a rotelle con la quale era costretto a muoversi a causa della sua disabilità. L’uomo, un quarantaduenne di origini siracusane ma residente da anni in Germania, dopo aver parcheggiato la sua auto nella zona riservata ai disabili, proprio vicino l’ingresso del centro commerciale ibleo, ha iniziato lo “shopping” portandosi all’interno di diversi negozi di abbigliamento, di scarpe, di bigiotteria e di articoli elettronici. I suoi movimenti hanno però destato i sospetti del personale della vigilanza interna in quanto l’uomo, uscendo da ogni negozio, inspiegabilmente si portava all’esterno, lasciava qualcosa nella sua auto e rientrava subito dopo in un altro negozio.

Sul posto si portavano immediatamente gli agenti delle volanti della Polizia che, individuato l’uomo lo hanno controllato a distanza accertando come lo stesso, all’interno di un negozio di telefonia, sfruttando un momento di distrazione dei commessi, con un rapido gesto nascondeva un auricolare all’interno di una tasca ricavata sulla spalliera della sedia a rotelle, per poi allontanarsi senza pagare nulla. Come negli altri casi l’uomo, sempre seguito a distanza dagli agenti diretti dal Commissario Capo Filiberto Fracchiolla, si è portato all’esterno e utilizzando l’appoggio dell’autovettura, abilmente, ha svuotato la piccola tasca lasciando la refurtiva in macchina, per poi ritornare a colpire in un altro negozio.

Increduli i poliziotti che accertati i fatti, lo hanno bloccato all’esterno del centro commerciale e a seguito di perquisizione personale hanno rinvenuto l’auricolare appena rubato. Il successivo controllo esteso all’autovettura ha permesso di recuperare altra refurtiva tra cui polsini, orecchini e bracciali di bigiotteria, cosmetici, un altro auricolare, un caricabatteria per cellulare trafugato da un altro negozio di articoli elettronici ed anche un costume da bagno da donna, per un valore di circa 200 euro. Tutta la merce è stata riconosciuta come oggetto di furto da parte dei titolari di 6 diversi negozi della galleria commerciale nella quale era entrato il disabile che, propria a causa della situazione fisica non aveva destato sospetti da parte dei vari commessi che lo avevano visto entrare e uscire. Per l’uomo, incensurato, è scattata una denuncia per furto aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Elezioni Regionali – Stefano Parisi, il 25 ottobre, sarà a Comiso e Ragusa a sostegno di Assenza e Musumeci

Il fondatore di “Energie per l’Italia” Stefano Parisi, esponente di spicco del centrodestr…