Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Nella prima uscita di fronte al proprio pubblico, la Emmolo S.&C. srl Vigor viene sconfitta per 54-75 dalla Polisportiva Aretusa e resta in fondo alla classifica del campionato di Serie C Silver. La squadra di coach Di Stefano, dopo un avvio aggressivo, paga la fisicità dei rivali dentro l’area. I primi due quarti portano la firma in calce di Sean Smith, ala americana di 2 metri. Il nativo di Chicago domina in lungo e in largo, piazza tre schiacciate clamorose e la Vigor, che alterna in marcatura Pace ed Emmolo, non trova le contromisure giuste: Smith mette a referto 21 dei suoi 27 punti già prima dell’intervallo lungo. La squadra di casa si scompone subito e i tre falli di Giovanni Occhipinti nel primo quarto (compreso un tecnico) complicano i piani. Siracusa scappa sul 17-27, subisce un controbreak di 4-0, ma tiene la testa avanti: al 20’ è già fuga (25-39).

La Vigor torna dagli spogliatoi con un’altra faccia. Le fiammate di Distefano e Occhipinti consentono a Santa Croce di rientrare in corsa: il playmaker firma la tripla del 38-47, poi appoggia in lay-up per il -7 (40-47). Anche la difesa a zona dà i suoi frutti e imbriglia l’attacco ospite. Solo i rimbalzi offensivi di Agosta e i numerosi viaggi in lunetta consentono ai ragazzi di Marletta di tenere la testa avanti. Pace trova il canestro sulla sirena del terzo quarto (46-54), Susino sigla il -6 all’inizio dell’ultimo parziale, ma a quel punto le energie vengono a mancare e la luce si spegne: Agosta e Bellofiore, assistiti da Alescio e dal solito Smith, rimettono la Vigor a distanza di sicurezza, toccando il massimo vantaggio sul +21 finale.

“Siamo stati timidi, non possiamo permettercelo – spiega coach Giancarlo Di Stefano a caldo – Il blasone dell’avversario ci ha impaurito e ne abbiamo pagato le conseguenze: scelte forzate, pessima percentuale al tiro e scarso contributo dai lunghi. Ho spiegato ai ragazzi che bisogna andare dentro l’area, altrimenti siamo fritti. Nell’arco di una partita non possiamo martellare da tre e fare sempre canestro… Di positivo c’è la reazione del terzo quarto, ma non possiamo accontentarci. Se vogliamo salvarci, dobbiamo pensare in modo diverso e approcciare meglio le partite. Il tempo è dalla nostra parte e questa sconfitta ci deve motivare ulteriormente”.

IL TABELLINO

Emmolo S.&C. srl Vigor-Polisportiva Aretusa 54-75 (15-21; 25-39; 46-54)

Emmolo S.&C. Vigor: G. Occhipinti 13, Distefano 11, Rizzo 5, Susino 8, Emmolo 4, Cascone 5, Pace 8, R. Occhipinti, Lena, Barone, Cavallo, P. Di Stefano. All.: G. Di Stefano

Polisportiva Aretusa: Robinson 6, Sorrentino 7, Bellofiore 11, Smith 27, Agosta 15, Boscarino, Ferraro ne, C. Carbone 2, A. Carbone, Alescio 7. All.: Marletta


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

L’annuncio del sindaco: “Sabato 30 settembre la Notte Bianca a S.Croce”

Santa Croce Camerina si appresta a vivere la prima Notte Bianca della sua storia: sabato d…