Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Nel pomeriggio di ieri la Volante della Polizia è intervenuta per una lite scoppiata in viale Europa, a Ragusa. Subito sul posto gli agenti hanno trovato un uomo riverso per terra nel vano scale, in stato confusionale. Richiesto l’intervento di un’ambulanza, i poliziotti hanno iniziato le prime attività di indagine facendo luce su quanto accaduto. Una coinquilina, non potendo accedere al proprio appartamento per la rottura della serratura, aveva iniziato dei lavori per la sostituzione della stessa, aiutata dal fratello. Durante i lavori un altro coinquilino, probabilmente infastidito dai rumori, con in mano un martello è intervenuto con la volontà di voler aprire a tutti i costi la porta. Al diniego da parte della proprietaria, con la quale i rapporti erano già da tempo tesi per problemi di vicinato, l’uomo ha colpito il fratello agli arti inferiori e poi in preda ad uno stato di agitazione si è allontanato precipitosamente cadendo a terra e riportando alcune lesioni. All’episodio hanno assistito anche altri condomini. Per l’aggressore, 65 anni, è scattata la denuncia per lesioni aggravate.

La Polizia, inoltre, ha effettuato controlli in piena notte nella zona dell’Ecce Homo, avendo segnalazioni di schiamazzi. Gli agenti hanno sorpreso un gruppo rumeni che per strada discutevano animatamente ad alta voce provocando rumori e schiamazzi. I sette sono stati denunciati per disturbo del riposo delle persone. A Marina di Ragusa un altro intervento, per una rissa tra quatto tunisini che sono stati denunciati perché, ubriachi, hanno provato ad aggredire gli agenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Trenta grammi di hashish suddivisi in stecche: arrestato 32enne a Santa Croce

Servizio a largo raggio di controllo del territorio da parte dei militari della Compagnia …