Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

I carabinieri della Stazione di Ragusa Ibla hanno arrestato un ragusano per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. I militari dell’Arma già conoscevano il soggetto, Alessio Solarino di 29 anni. Da ultimo l’avevano arrestato a metà settembre poiché lo avevano trovato in possesso di tre grammi di hashish e 260 euro in contanti.

Con l’arrivo dell’importante evento di Ibla buskers che negli anni scorsi aveva visto diversi giovani fermati con modeste quantità di stupefacente per uso personale, i carabinieri di Ibla quest’anno hanno cercato di prevenire l’attività di spaccio andando a cercare la droga a monte.

Nei giorni scorsi avevano avuto il sospetto che il Solarino si fosse riorganizzato dopo l’arresto di settembre e che probabilmente fosse pronto a rimettersi sul mercato. Il Solarino peraltro ha sempre abitato a Ibla anche se da qualche tempo s’è trasferito dalle parti di piazza cappuccini, non distante dalla caserma dei carabinieri. I militari hanno quindi percorso poca strada ieri mattina all’alba quando sono andati a trovarlo a casa.

E non c’è voluto molto a trovare quello cercavano. Occultato all’interno di una scarpa ginnica (forse un’idea per confondere l’olfatto dei cani antidroga?) hanno trovato un sacchetto di plastica trasparente con all’interno 36 dosi di marijuana già pronte confezionate per la vendita con la carta stagnola.

La droga è stata immediatamente sottoposta a sequestro e il Solarino accompagnato in caserma ove è stato dichiarato in arresto. Al termine dell’attività di polizia giudiziaria, il pubblico ministero dott. Gaetano Scollo ha disposto che l’arrestato fosse collocato agli arresti domiciliari, ove stamani è stato confermato anche dal Giudice in sede di convalida dell’arresto.

Purtroppo la droga ormai pervade la società in tutte le fasce sociali e d’età. La lotta allo spaccio e la prevenzione del consumo sono da sempre una priorità per i carabinieri della compagnia di Ragusa che dall’inizio del 2015 già hanno arrestato quattordici persone per detenzione ai fini di spaccio e ne hanno segnalate una sessantina al prefetto per assunzione di stupefacenti, sequestrando ad ora più di mezzo chilogrammo di vari tipi di droghe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio – Santa Croce, Lucenti proiettato alla sfida di Enna: “Servono rispetto e concentrazione”

Non è bastata al Santa Croce la bella vittoria di domenica scorsa contro il Frigintini per…