Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Continua l’azione di prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto nei confronti di giovanissimi, condotto dagli uomini dell’Ufficio Volanti della Questura di Ragusa che, nella notte tra sabato e domenica, a seguito di un servizio specifico, hanno sorpreso un ragusano di soli quindici anni in possesso di quasi 10 grammi di sostanze stupefacenti tipo marijuana. In particolare, i poliziotti durante un’attenta perlustrazione della zona alta della città, nei pressi di via Mongibello, hanno individuato un gruppo di ragazzi, la maggior parte minorenni, notando uno di essi che, alla loro vista cercava di allontanarsi repentinamente disfacendosi di un involucro di platica trasparente nei pressi di un giardino pubblico. Immediatamente gli agenti hanno bloccato il giovane verificando al contempo che il sacchetto in plastica di cui lo stesso aveva cercato di disfarsi conteneva più di 7 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Sottoposto a controllo e perquisizione, addosso al ragazzo è stata rinvenuta altra sostanza stupefacente confezionata in due involucri più piccoli di carta stagnola, pronti per essere smerciati, molto probabilmente ad altri ragazzi giovanissimi. Il minorenne è stato condotto presso gli Uffici della Questura di Ragusa e tenuto conto della giovanissima età e della mancanza di pregiudizi penali è stato denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  Sentito il PM di turno presso il Tribunale dei minorenni di Catania il ragazzo è stato affidato ai genitori, ignari che il figlio potesse essere coinvolto in attività riguardanti lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa Ibla, “Il barbiere di Siviglia” è un successo: 15 minuti di applausi

Quindici minuti di standing ovation e una messa in scena efficace, sorprendente e a volte …