Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Una sconfitta indolore per il CS Kamarina di Concetto Salone che, con l’onore delle armi, cede l’intera posta palio alla capolista Mabbonath Palermo. La gara valevole per la quarta giornata del campionato di serie C1, ha visto i biancazzurri camarinensi lottare ad armi pari contro i più quotati avversari, mantenendo gli equilibri fino alla fine della gara. L’incontro è terminato con il punteggio di 4-2 per i locali, ma il Kamarina, dopo che il primo tempo è terminato sul 2-2 (doppietta di Campo), è stato in partita fino alla fine, tant’è che i locali hanno marcato la quarta rete solo nei minuti di recupero su tiro libero. A fine gara i verdenero locali tiravano un sospiro di sollievo per averla fatta franca contro un Kamarina che doveva tanto recriminare per le tante occasioni fallite sotto porta. “Sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi che va aldilà del risultato del campo. – dice Concetto Salone – Nonostante, la mancanza di alcuni elementi importanti (Sammito e Incorvaia), la squadra ha giocato con lo spirito giusto e ha messo in difficoltà il Mabbonath che di certo non si aspettava una tale reazione. Potevamo anche conquistare un punto e nessuno avrebbe potuto dire nulla, ma siamo stati i padroni del nostro destino, fallendo così tante occasioni da rete che alla fine abbiamo pagato lo scotto. Mi rimane, comunque, la buona prestazione dei ragazzi che sarà di buon viatico per i  prossimi incontri”. Il Kamarina sabato prossimo ritornerà a giocare fra le mura amiche e affronterà i siracusani dell’Assoporto Melilli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: Santa Croce, vittoria in rimonta. Sbancata Carlentini (1-3)

Il Santa Croce riparte alla grande dopo il pari deludente di settimana scorsa contro il Be…