Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Si sono svolti sabato 24 ottobre presso la chiesetta di San Paolo, unica chiesa di rito ortodosso presente nella provincia di Ragusa, i funerali della giovane Ana Maria Bambarac, la mamma di 23 anni morta una settimana fa dopo aver partorito il suo secondo figlio. Tantissimi conoscenti e amici rumeni e italiani si sono stretti attorno alla bara di Ana, assieme alla famiglia. Con il marito anche i genitori. Padre Nikolaj Chilkos, parroco della chiesa ortodossa romena di Santa Melania in San Paolo a Ragusa Ibla, ha presieduto la liturgia, scandendo un canto triste e solenne, nel segno della fede nella morte e resurrezione di Cristo. La celebrazione liturgica si è conclusa intorno alle 15,30. Successivamente il feretro è stato accolto in piazza Vittorio Emanuele, a Santa Croce, davanti al bar Mokambo, dove Ana lavorava, ricevendo l’ultimo saluto da parte di chi le voleva bene. La donna è stata accompagnata subito dopo nel cimitero di Santa Croce dove è stata seppellita.

2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: Santa Croce da urlo, battuto in dieci il Misterbianco (2-1)

Una legge della fisica dice che due forze uguali si respingono. Il primo tempo di Santa Cr…