2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

L’ultimo saluto alla povera Ana: commozione davanti al Mokambo

0 188

Si sono svolti sabato 24 ottobre presso la chiesetta di San Paolo, unica chiesa di rito ortodosso presente nella provincia di Ragusa, i funerali della giovane Ana Maria Bambarac, la mamma di 23 anni morta una settimana fa dopo aver partorito il suo secondo figlio. Tantissimi conoscenti e amici rumeni e italiani si sono stretti attorno alla bara di Ana, assieme alla famiglia. Con il marito anche i genitori. Padre Nikolaj Chilkos, parroco della chiesa ortodossa romena di Santa Melania in San Paolo a Ragusa Ibla, ha presieduto la liturgia, scandendo un canto triste e solenne, nel segno della fede nella morte e resurrezione di Cristo. La celebrazione liturgica si è conclusa intorno alle 15,30. Successivamente il feretro è stato accolto in piazza Vittorio Emanuele, a Santa Croce, davanti al bar Mokambo, dove Ana lavorava, ricevendo l’ultimo saluto da parte di chi le voleva bene. La donna è stata accompagnata subito dopo nel cimitero di Santa Croce dove è stata seppellita.

2

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.