Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Un incontro informale tra Nello Musumeci e i consiglieri comunali Rosario Pluchino e Salvatore Di Marco, si è tenuto venerdì sera a Santa Croce. Una stretta di mano che anticipa l’ingresso ufficiale dei due al progetto “Diventerà Bellissima”, un movimento civico che punta a unire chi non si ritrova in logiche partitiche e che da anni non va più a votare. I due consiglieri eletti nelle file della lista ‘Il Paese che vogliamo’ a sostegno del sindaco Franca Iurato, da tempo si sono dichiarati indipendenti: “cani sciolti” per alcuni, soggetti liberi per altri. “Stranamente siamo gli unici a cercare di fare rispettare il programma del sindaco. Programma che abbiamo fatto votare ma che sembra dimenticato dai colleghi consiglieri e dello stesso sindaco. Vogliamo continuare a occuparci di sana politica e la proposta di Musumeci ci tenta”, dichiarano i due consiglieri che si sono presi qualche giorno per decidere.

2 Commenti

  1. Benito_M

    27 ottobre 2015 a 15:59

    “….punta a unire chi non si ritrova in logiche partitiche…” recita così l’articolo!
    Infatti lo sfortunato consigliere Pluchino dall’inizio della sua carriera politica non si è ritrovato in nessuna logica di partito… nessun partito è stato mai adatto ( o forse lui non è mai stato adatto ad un partito…). Si spiegherebbe solamente così l’escursus politico dello stesso che è più lungo dell’Odissea, per citare gli ultimi anni… UDC, MPA ( del presidente Lombardo, boss della sanità.. guarda caso e successivamente dell’on. Minardo…) poi vicino al sen. Mauro, insomma ovunque ci fosse uno spiraglio lui c’era…
    Adesso questo nuovo soggetto politico, che, non importa sia fondato da noti pesonaggi di destra e destra estrema ( che più si addice al Di Marco) che tentano di riciclarsi, l’importante è tenersi sempre a galla, la coerenza politica del Pluchino è encomiabile…
    Sostenere che sono gli unici a tentare di portare avanti il programma del sindaco ( già fallimentare di suo…) è la conferma della sua e della loro coerenza… Lei ha fatto votare il programma del sindaco solo perchè le avevano promesso l’assessorato, il Di Marco è stato da subito in aperta guerra con il gruppo agricoltori e con il loro rappresentante e non si è mai curato delle altre scelte politiche…
    Se il buongiorno si vede dal mattino, ho il forte dubbio che il reclutamento dei due consiglieri da parte di questo movimento non sarà la scelta migliore!

    Rispondi

  2. rosario pluchino

    28 ottobre 2015 a 02:59

    Ancora una volta mi tocca rendere conto ad un ” coraggioso” anonimo .L’eroe di oggi si nasconde sotto il nome di Benito_M !!!
    Sono comunque felice di averla fra gli appassionati, non pochi , che seguono il mio percorso politico iniziato nelle lontane amministrative del 1992 ( primo dei non eletti nelle fila della “Democrazia Cristiana”) mentre risale al 1993 la prima elezione a Consigliere Comunale nella lista ” Rinascita Democratica”(DC-PRI-PSDI), da allora , pur tra diverse sigle di partito o movimenti , sono stato continuamente presente in consiglio comunale . Certamente amico del Senatore Mauro ma come tanti altri,mai ho avuto occasione di condividere con Lui percorsi politici. Mi consenta, quindi, caro amico mio, di essere orgoglioso del mio “exursus politico più lungo di un’odissea” che è la prova provata del consenso dei nostri concittadini al mio modo di far politica, non asservita a personaggi o a partiti politici ma a interesse e amore per il territorio , dimostrato fra mille iniziative in favore della collettività , valutando e accettando le proposte di chi garantisce vantaggi per il mio paese senza guardare ne a destra ne a sinistra .Note a tutti le mie rinunce a compromessi e complicità di bottega in cambio di comode poltrone.
    Le ultime accuse di scilipotismo e di saltafossi da parte di un politico locale ormai alla ribalta nazionale ( meglio saltarlo ,il fosso, che restarci dentro) fanno parte del prezzo da pagare alla coerenza.
    In ultimo un invito: Nuovo reclutamento e condivisione di percorso politico sono due cose diverse. torni a nascondersi .
    cordialità
    rosario pluchino

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Cartellone sparisce per la festa, poi riappare:”Perché blackout democratico?”

Ventiquattr’ore per vedere due cartelloni sparire e riapparire in piazza. Quello del grupp…