biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, il Santa Croce ha l’obbligo dei tre punti: derby con il Marina

0 102

Questa settimana non è stata certo tranquilla per il Santa Croce di mister Calogero La Vaccara che ha dovuto rapportarsi con i tanti dubbi della dirigenza biancazzurra, scaturiti dalla sconfitta di sabato scorso contro il Macchitella di Gela. La società capitanata dal duo presidenziale Marco Agnello e Giuseppe Micieli, infatti, ha avuto più volte dei colloqui con l’allenatore e la squadra, per cercare di capire quali problematiche stanno affliggendo questo Santa Croce che da oramai tanto tempo sta barcamenandosi in campionato fra alti e bassi. I biancazzurri sono diventati la brutta copia di quella squadra brillante vista a inizio stagione, tant’è che nell’ultimo mese e mezzo hanno totalizzato ben cinque sconfitte, contro una sola vittoria, fallendo inoltre la qualificazione in Coppa Italia ai danni del Ragusa. La gara di domenica contro il Marina di Ragusa è diventata, quindi, una sorta di ultima spiaggia per non pregiudicare definitivamente gli obiettivi di inizio stagione. “La squadra è chiamata ad una reazione immediata e convincente – dice il direttore generale Claudio Agnello – La brutta figura rimediata a Gela contro il Macchitella brucia ancora e la società difficilmente potrà dimenticarla in fretta. Ci aspettiamo tutti che la squadra possa esprimere il valore indiscusso di cui dispone e ritiene che la rosa abbia le qualità e le potenzialità per disputare un campionato con ben altri termini. La gara con il Marina è un match da prendere con le pinze in quanto pieno di insidie, ma la squadra ha gli argomenti e lo spessore per superare l’avversario e conquistare tre punti troppo importanti in questo periodo della stagione”. La Vaccara per l’occasione dovrà rinunciare a Annese, Mascara, Jatta e Andrea Buscema, mentre rientreranno il giovane Iurato e il difensore Cassibba. La gara avrà inizio alle ore 14.30 e sarà diretta dal signor Fabio Franzò di Siracusa che sarà collaborato dai signori Daquino e Urzì.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.