Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

L’azzeramento delle somme per i contributi alle società sportive operanti a Santa Croce, così come è risultato dall’approvazione del Bilancio comunale, ha destato perplessità e preoccupazione in seno alle stesse. Ciononostante, i rappresentanti delle varie realtà sportive non vogliono polemizzare, ma piuttosto cercare di capire cosa è davvero successo ed eventualmente trovare soluzioni per ovviare al gap che inevitabilmente si ripercuoterà sulle loro strategie, se questi tagli venissero realmente confermati. “Qualche mese fa, l’assessore allo Sport Cuciti, ci ha convocati per metterci al corrente di quello che si palesava. In quel frangente ci disse che poteva esserci la probabilità di una decurtazione del 50% dei contributi e forse l’azzeramento,  a causa della situazione economica non brillante dell’Ente, così come sembra sia successo, ma ha altresì aggiunto che si sarebbe impegnata affinché non si sarebbe arrivati a tanto. Adesso abbiamo sentito tutto e il contrario di tutto e nei prossimi giorni chiederemo un incontro con gli amministratori e, segnatamente con l’assessore Cuciti e il sindaco Iurato, per sentire direttamente da loro come effettivamente stanno le cose. Soltanto dopo, trarremmo le conclusioni per decidere cosa fare”. Queste sono le dichiarazioni congiunte che ci hanno rilasciato alcune fra le più importanti società sportive della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, CS Kamarina-Arcobaleno Ispica 0-7. Highlights e interviste VIDEO

Una pesante sconfitta da mandare giù in fretta. Il primo tonfo vero del CS Kamarina in que…