Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

E’ stato allestito in piazza Vittorio Emanuele l’albero di Natale. Santa Croce comincia a respirare aria di festa anche se la pianta – molto più piccola e in posizione decentrata rispetto al passato – ha scatenato polemiche e ilarità. Attorno all’albero sono state sistemati alcuni pacchi regalo. Le altre piante della piazza sono state addobbate con le luminarie, che però – come dimostra la foto – risultano essere a portata di mano delle persone presenti al suolo, soprattutto i bambini.

IMG_4527

9 Commenti

  1. franco

    9 dicembre 2015 a 12:29

    L’amministrazione ha finito i NOSTRI soldi? Se quello è un albero…. per non parlare dell’angelo sopra il portone della chiesa….

    Rispondi

  2. Pino

    9 dicembre 2015 a 14:14

    Ma no, non e’ una questione di soldi, ma questa amministrazione di “SINISTROIDI” sta prendendo esempio da qualche idiota che si professa laico, e per non arrecare alcun fastidio con il simbolo del Natale alle varie centinaia se non migliaia di musulmani presenti sul territorio, (un domani potrebbero essere potenziali elettori), ha preferito fare un alberello , piccolopiccolo, tanto per non si dire,,,,e metterlo in un cantuccio, tanto per non si dire…
    VERGOGNA!!!!

    Rispondi

    • Laico

      10 dicembre 2015 a 00:43

      Non che sia in favore di questo obbrobrio ma le ricordo che l’Italia è uno stato laico e perciò non si è obbligati a esporre simboli di qualunque religione, poi mi spieghi magari il collegamento che ha fatto tra laico e idiota. Infine proprio per dirla tutta l’albero, anche se rappresenta il natale come festività non è un simbolo propriamente religioso.

      Rispondi

      • Pino

        11 dicembre 2015 a 01:02

        Vero e’ che l’italia e’ uno stato laico, sulla carta, ma anche vero che il popolo italiano per la grande maggioranza e’ di fede cristiana, da centinaia o migliaia di anni , e’ anche vero che non e’ obbligato nessuno ad esporre i simboli religiosi, ma nessuno puo’ arrogarsi il diritto – potere di togliere quelli gia’ esistenti in nome di questa laicita’ (da qui l’idiota, ma a te che ti frega? mi viene da pensare), idiota anche perche’ nessuno glielo ha chiesto , per la maggior parte dei casi e’ stata un’iniziativa personale dettata da ideologia politica!
        Poi per quanto riguarda l’albero, se non e’ un simbolo religioso perche’ si fa a Natale?

        Rispondi

        • Osservatore divertito

          11 dicembre 2015 a 21:31

          L’Italia è stato più a lungo uno stato pagano che non cristiano. Inoltre dagl’anni 70 l’Italia è un paese LAICO, ergo, il luogo pubblico non dovrebbero essere esposti crocefissi, stelle di davide o qualsiasi altra cosa, il crocefisso lo espone a casa sua oppure va in Chiesa.
          Inoltre l’Albero di Natale, così come la festa, è una tradizione pagana, l’albero è una tradizione pagana scandinava, mentre la scelta del 25 Dicembre, è una tradizione pagana Romana.

          Concludo che l’albero potrebbe sì, essere un arricchimento estetico a questo paesino ormai quasi morto.

          Rispondi

  3. anna

    9 dicembre 2015 a 19:11

    io come cittadina di questo paese mi vergogno di avere un albero di Natale simileforse sarebbe stato più dignitoso non farlo proprio

    Rispondi

  4. mariasole

    10 dicembre 2015 a 13:12

    Condivido il parere di Anna. Non hanno soldi per fare un albero? Certo con tutti i mutui che si sono fatti (tanto a pagare siamo sempre noi ) per abbellire P.Secca e per il belvedere. Avrebbero fatto meglio a sistemare le strade che fanno pena non pavimentare piazza Concordia che va bene anche così. E questo sarebbe amministrare? SI dà un incarico in meno ad un avvocato amico e si fa non solo l’albero, ma si addobba tutto il paese.
    Prendete esempio da Marina di Ragusa, in piazza c’è un albero particolare e molto bello, non penso sia costato tanto.

    Rispondi

  5. Antonello Firullo

    11 dicembre 2015 a 07:14

    Esprimo tutta la solidarietà a voi cittadini di santa croce per questa ennesima figuraccia messa in atto dalla vostra amministrazione. Non ditemi però che non ci sono i soldi perché più di un milione di euro per il belvedere ci sono mi viene difficile pensare che non trovano qualche migliaio di euro per presentare il santo natale. Ma da chi siete amministrati? Che vergogna

    Rispondi

  6. Silvia

    11 dicembre 2015 a 19:37

    Ė solo una vergogna un albero cosī io penso che nelle loro case sia molto piū grande. Il natale ci dà serenità e gli addobbi aiutano a rendere il nostro paese piū accogliente , invece få schifo.Per quanto riguarda le altre religioni come noi li accettiamo anche loro si devono adattare paese che vai usanze che trovi….

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

E’ la domenica della prevenzione: controlli di glicemia e pressione arteriosa

“Lo screening è vita”: con questo slogan l’Associazione Volontari del Soccorso di Santa Cr…