Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Si è tenuta sabato l’ultima giornata di eventi organizzati dall’Unitre di Santa Croce Camerina in occasione del ventesimo anniversario dell’associazione. Tanti ospiti e tanta cultura in questi tre giorni di incontri tenuti nella biblioteca comunale di S.Croce Camerina che ha ospitato una mostra di pittura a cura della sig.ra Nunziata Morello, pittrice dilettante, la presentazione del libro di Giorgio Cauchi, “D’un muto uomo il canto innamorato”, un reading di poesie a cura del gruppo “Poeti liberi di Santa Croce Camerina” e del gruppo Arteria. Sabato, a partire dalle 17, si è svolta l’ultima giornata all’insegna di un convegno che ha avuto come tema centrale le “dipendenze”, che ha ospitato la dott.ssa Martina Balistrieri, psicologa, il dott. Giuseppe Mustile, direttore della struttura complessa dipendenze patologiche dell’ASP di Ragusa, lo studente Salvatore Mercorillo e testimonianze dirette sul tema trattato. Ad allietare l’evento ha contribuito l’esibizione della banda musicale “Risveglio Kamarinense” diretta dal Maestro Giuseppe Zisa e il coro Unitre di S.Croce Camerina diretto dal Maestro Saveria Maria Emmolo. L’evento organizzato e voluto dal presidente Maria Rosa Vitale e dal direttivo dell’Unitre è stato presentato e moderato da Rosuccia Agnello.

Un Commento

  1. Gaetano Farina

    13 dicembre 2015 a 12:56

    Certo un’assenza che si e’ fatta notare è quella dell’assessore ai servizi sociali del Comune di S. Croce, quando nel pomeriggio del sabato si è parlato di dipendenze, una piaga sociale dalla quale nemmeno la nostra comunità è esente. Questo è il grande interesse che ha chi ci amministra nei confronti della cittadinanza.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

L’annuncio del sindaco: “Sabato 30 settembre la Notte Bianca a S.Croce”

Santa Croce Camerina si appresta a vivere la prima Notte Bianca della sua storia: sabato d…