Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

L’approvazione del progetto per la realizzazione della rete fognari a Santa Croce e Punta Secca, ha fatto sorgere qualche interrogativo nel gruppo di opposizione. Durante l’approvazione del Bilancio, infatti, l’assessore al ramo Giansalvo Allù si era lamentato per uno storno da 30mila euro, approvato con un emendamento dell’opposizione, che impediva al Comune di incaricare un ingegnere idraulico (esterno) per una più rapida progettazione. Adesso che il progetto è stato approvato senza dare incarichi esterni, i consiglieri di minoranza tornano a farsi sentire: “Rete fognaria: avevamo visto giusto. Il progetto per la realizzazione della rete fognaria è stato redatto dall’Ufficio Tecnico senza spendere altri soldi per incarichi esterni. L’Amministrazione durante l’ultimo Consiglio comunale condizionò il voto della maggioranza affermando che non si potevano inserire 30mila euro per l’edilizia scolastica poiché senza quei soldi servivano per incaricare un Ingegnere idraulico FONDAMENTALE (secondo loro) per la realizzazione della rete fognaria. Con un UTC con 3 architetti e 6 geometri ben preparati, i consiglieri di opposizione e il cons. Zisa non hanno creduto alle affermazioni dell’Amministrazione e quei 30mila euro sono stati destinati alle scuole. La rete fognaria verrà fatta lo stesso e abbiamo anche risparmiato 30mila euro. Le domande che poniamo sono: allora a cosa servivano quei 30mila euro per incarichi esterni? Perché tanto nervosismo nell’Amministrazione dopo che è sfumata la possibilità di usare altri 30mila euro per incarichi professionali? A questo punto, quanti soldi avremmo risparmiato in quasi 4 anni se ci fossimo affidati solo agli impiegati dell’Ufficio tecnico? Volgendo i riflettori sui soldi spesi per il piano regolatore, attendiamo risposte!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Le risposte di Barone: “Ripristiniamo i wc pubblici. Sicurezza? Serve pazienza”

Il sindaco “più amato degli ultimi trent’anni” – com’è stato definito in modo provocatorio…