Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

A risultanza dell’implementazione dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Questore di Ragusa Giuseppe Gammino, il personale della Sezione Volanti diretto dal Dr. Filiberto Fracchiolla ha tratto in arresto il cittadino rumeno Stan Marius di anni 25, per i reati di ricettazione di veicolo rubato, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, e possesso di oggetti atti allo scasso. L’equipaggio di una volante, durante la nottata odierna, individuava, sulla SS.115 all’altezza dello svincolo per Santa Croce Camerina, un furgone il cui conducente alla vista degli agenti aumentava repentinamente la velocità di marcia. Gli operatori di Polizia, nel porsi all’inseguimento del mezzo, procedevano contestualmente all’accertamento della targa del veicolo sospetto. Tale accertamento permetteva di appurare che il furgone risultava rubato; pertanto utilizzando segnali acustici e luminosi i poliziotti intimavano al conducente del veicolo di fermarsi.

Quest’ultimo, non solo non arrestava la propria marcia, ma aumentava ulteriormente la velocità e poneva in essere manovre pericolose tali da mettere a rischio altri utenti della strada. L’inseguimento aveva fine solo quando il fuggitivo imboccava una strada senza sbocco, ma decidendo ugualmente di continuare la fuga, innestava la retromarcia e ad alta velocità lanciava il veicolo contro la Volante che nel frattempo stava sopraggiungendo. In questa circostanza, il cittadino rumeno, abbandonava il veicolo e continuava la fuga a piedi per le campagne circostanti; gli agenti appena speronati, continuavano l’inseguimento a piedi e dopo alcuni minuti e non poche difficoltà riuscivano a raggiungere e bloccare il fuggitivo dopo una colluttazione che provocava ad uno dei due agenti operanti un forte trauma contusivo alla mano destra.

La successiva perquisizione personale, estesa anche al veicolo oggetto di furto, permetteva di rinvenire molti arnesi atti allo scasso. Stan Marius condotto presso gli uffici della Questura e sottoposto agli adempimenti di legge veniva dichiarato in arresto per i reati di resistenza e violenza a Pubblico ufficiale, ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso. Su disposizione del Magistrato di turno, Dott. Andrea Sodani, il cittadino rumeno veniva condotto presso la casa Circondariale di Ragusa. L’operazione condotta dall’Ufficio Volanti della Questura di Ragusa, ha permesso di rinvenire e restituire al legittimo proprietario il veicolo rubato e di prevenire ulteriori reati di tipo predatorio che sarebbero stati posti in essere nella provincia di Ragusa.

Un Commento

  1. franco

    23 dicembre 2015 a 17:33

    Poverino… siccome NOI siamo gente civile, domani lo buttiamo fuori, libero di fare i suoi porci comodi….

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Trasporta 300 chili di marijuana nel tetto di un camper: arrestato rumeno

La Polizia di Stato – Squadra Mobile e Squadra Volante – ha arrestato Dan Conovici, classe…