Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

I consiglieri comunali Rosario Pluchino e Salvatore Di Marco, nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale, hanno comunicato ai colleghi la loro adesione al movimento ‘Diventerà Bellissima’ fondato dall’onorevole Nello Musumeci: “Non potevamo più condividere un percorso politico che sta danneggiando la nostra collettività scordandosi del programma elettorale – spiegano i due, eletti nelle fila della maggioranza -. Non intendiamo tradire i nostri elettori e pertanto riteniamo giusto “differenziarci” in un Consiglio comunale che registra una maggioranza distratta e smemorata e una opposizione che con malcelato senso di responsabilità funge da stampella. Già nel Consiglio comunale di ieri (28 dicembre, ndr) abbiamo costretto l’opposizione a riconoscere le nostre ragioni per votare NO a un regolamento per il funzionamento della biblioteca. E’ stato un voto politico. Senza entrare nel merito abbiamo potuto dimostrare che il ruolo di passacarte non ci appartiene e gli amministratori prima di chiedere il consenso in Consiglio comunale, debbono coinvolgerlo, oppure fare valere la forza dei numeri, che ieri non hanno avuto”. Ecco la nota fatta pervenire al Consiglio:

 

Al Consiglio Comunale

Al segretario comunale

E, pc., al Sindaco

del Comune di Santa Croce Camerina

Santa Croce Camerina 28/12/2015

Oggetto: costituzione gruppo consiliare

I sottoscritti Consiglieri Comunali, preso atto della confusione che regna attorno alla realizzazione del programma amministrativo che ha vinto le elezioni del 2012,  comunicano la costituzione del  gruppo consiliare “Diventerà Bellissima”. Continueranno a vigilare, come finora hanno fatto, affinché venga realizzato il programma elettorale che hanno condiviso.

Rosario Pluchino (capogruppo)

Salvatore Di Marco

4 Commenti

  1. Giulia

    30 dicembre 2015 a 12:53

    Bravi, bella scelta politica avete fatto, far perdere i contributi per la biblioteca, bah….effettivamente, guardandovi meglio capisco il vostro pensiero, che è: ma a cosa cavolo serve una biblioteca? Uno è un politicante cambia casacca di professione. Ma il Sign. Di Marco non lo capisco, grande lavoratore e di onestissima famiglia, che prende le distanze (giustissime) da un gruppo politico, e si mischia con un altro politicante venditore di fumo. Mah….. Mistero.

    Rispondi

  2. Osservatrice

    30 dicembre 2015 a 16:35

    Giulia perché non ti fai raccontare da chi amministra adesso, quante volte ha votato contro alla possibilità di finanziamenti pubblici ( anche sulla ristrutturazione della biblioteca ) quando stava nei banchi dell’ opposizione. Questa amministrazione non ha più i numeri per governare perchè la gente la fa scappare; andatevene tutti a casa e dateci la possibilità di eleggere un nuovo Sindaco .

    Rispondi

    • Giulia

      30 dicembre 2015 a 20:38

      Andatevene????? Dove devo andare? Io già sono a casa mia.
      Invece fatti raccontare dai tuoi amici come mai avendo la possibilità di mandarli tutti a casa non lo hanno fatto.

      Rispondi

  3. rosariopluchino

    31 dicembre 2015 a 13:26

    azz,!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Frasca: “Tre beni confiscati alla mafia nel patrimonio immobiliare del Comune”

Il Comune di Santa Croce Camerina ha dichiarato la propria disponibilità all’acquisizione …