Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Era fuggito di casa mentre si trovava a Punta Braccetto da alcuni parenti ma per fortuna è stato rintracciato durante la nottata. Durante la giornata di ieri, il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ragusa ha ricevuto una segnalazione da parte di funzionari dei Servizi Sociali del Comune di Ragusa i quali hanno riferito che un minore , C.C., si era allontanato da casa. Subito sono scattate le ricerche, considerando anche il fatto che il minore, in passato, aveva già tentato il suicidio. Sono state immediatamente attivate le procedure di triangolazione del cellulare utilizzato dal minore, dispiegando contestualmente ogni unità operativa disponibile al fine di estendere le ricerche sia su tutto il litorale costiero ma anche in tutti gli altri luoghi frequentati e dando inizio ad una certosina attività di raccolta di informazioni da parte di tutte le persone che avrebbero potuto fornire indicazioni utili.In nottata, per fortuna, le ricerche hanno dato esito positivo e il minore è stato rintracciato e riaccompagnato a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – L’Asp 7 assume 46 infermieri. Sbloccati i concorsi per 7 nuovi primari

Il Commissario dell’Azienda Sanitaria di Ragusa, dr. Salvatore Lucio Ficarra, lo aveva già…