Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Si chiama Francesca Solarino la donna che è stata trovata senza vita la notte di Capodanno a Ispica, nel Ragusano. A denunciarne la morte è stato il marito che avrebbe dichiarato di aver trovato il corpo nell’abitazione in cui vivevano. In testa aveva un sacchetto di plastica. In un primo momento si era pensato all’ipotesi di un suicidio, che però, col passare delle ore, non ha convinto gli inquirenti.

La Procura di Ragusa ha infatti disposto l’autopsia per capire la causa della morte ed eventualmente individuare segni di violenza sul corpo. La donna, 35 anni, lavorava in una bottega di ortofrutta a Ispica e, secondo fonti investigative, si stava per separare dal marito. I carabinieri non escludono nessuna pista e stanno cercando conferme all’alibi fornito dall’uomo. Agli investigatori ha detto di aver passato la notte di Capodanno insieme a un amico (poco prima di uscire intorno alle 20.00 del 31 dicembre secondo la testimonianza di alcuni vicini avevano litigato) e di aver trovato la moglie morta, con un sacchetto di plastica in testa davanti alla tv, dopo essere tornato a casa.

La donna, originaria di Bronte, Comune del Catanese, aveva un figlio e viveva ormai da diversi anni a Ispica, paese di cui è originario il padre della vittima.

[vimeo width=”600″ height=”500″]https://vimeo.com/150532742[/vimeo]

VIDEO">

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Comiso – Arrestato pregiudicato per furto in abitazione, tradito dalle impronte delle scarpe

La Polizia di Stato – Squadra Mobile e Commissariato di Comiso – ha eseguito la misu…