Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il trasporto scolastico degli studenti pendolari ha sollevato un nuovo polverone. All’indomani del video postato su Facebook dal gruppo di opposizione ‘Noi ci crediamo’, il sindaco Iurato si è affrettato a pubblicare una nota con alcuni chiarimenti. Il succo del discorso è il seguente: “L’abbonamento si pagherà perché la Regione non ci dà un euro. Questo servizio non ha nulla a che vedere con i mutui accesi per Punta Secca, attingono a capitoli di spesa diversi” (sotto vi proponiamo l’intervento completo). Uno studente, condividendo il post della Iurato sul famoso social network, però, ha ritenuto doverose alcune osservazioni, beccandosi l’ironia gratuita e piccata del primo cittadino. “Il comune – scrive un ragazzo – piuttosto che prelevare questi fondi da altre chiamate preferisce costruire un belvedere e fare pagare il 37 % dell’abbonamento, menefreghista dei gravi disagi che provoca alle famiglie che devono mantenere 2/3 figli in una scuola fuori paese. Mi sbaglio?”. Qui il sindaco, forse d’impeto, reagisce male: “Ma la comprensione del testo fa ancora parte dei programmi scolastici?”. Il ragazzo, evidentemente spiazzato da una risposta di questo tipo, prova a far rientrare la discussione su un binario di normalità: “Infatti ho concluso il mio pensiero con una domanda “Mi sbaglio?” Perché magari avrei voluto ulteriori chiarimenti”. A difesa del “collega”, interviene un altro ragazzo: “E il Diritto allo studio fa ancora parte della Costituzione Italiana? La comprensione del testo fa ancora parte dei programmi scolastici, ma considerata la situazione attuale, non sappiamo se ne potremo usufruire. La coperta è molto corta, fin troppo corta, ma non mi sembra il caso di investire €561.798 per Punta Secca quando si ha un problema ben più grave, ovvero il mancato investimento su noi ragazzi e alunni. In conclusione, sarebbe più gradito un investimento su NOI ragazzi (che sia Stato, Regione, Provincia o Comune ad occuparsene) che su un borgo, a quest’ultimo ci si può pensare più in la, su di noi no”.

TRASPORTO STUDENTI, LA NOTA DEL SINDACO

Chiarimenti e corretta informazione.
Il bilancio di un Comune non funziona come un unico borsellino , dove attingere liberamente, sia in entrata che in uscita. Gli importi dei mutui (che appresso riporterò esattamente) tutti, compresi quelli contratti delle passate amministrazioni, sono degli INVESTIMENTI , mentre i SERVIZI, compreso il trasporto alunni, fanno parte delle SPESE CORRENTI, vuol dire che l’accensione dei mutui e il trasporto alunni, hanno riferimenti diversi , insomma non vuol dire che se accendi il mutuo non eroghi il trasporto alunni,non sono correlati , tranne per chi fa opposizione politica demagogica (mi rifiuto di pensare che sia frutto di ignoranza!).
Per il trasporto alunni, l’Amministrazione, consapevole del momento difficile che si sta attraversando , si farà comunque carico del 63 %circa del costo dell’abbonamento, il restante sarà a carico delle famiglie, poco più di 1 euro al giorno,stante il mancato rimborso da parte della Regione già da alcuni anni(in altri comuni è sospeso da tempo)
Alla base di questa scelta, i mancati trasferimenti di Stato e Regione e l’armonizzazione dei bilanci comunali a partire da questo 2016, una rivoluzione copernicana per la contabilità di tutti i comuni.
Volendo poi precisare, i mutui richiesti e autorizzati in questo fine anno sono due: Euro 561.798 per Riqualificazione urbana belvedere attrezzato in località Punta Secca ed Euro 423.349 per Lavori realizzazione rete fognaria in alcune vie di Santa Croce Camerina e Punta Secca.Tutti i dati e le informazioni di questa mia nota sono verificabili”.

LO SCONTRO FRA IL PRIMO CITTADINO E GLI STUDENTI

scointro sindaco studente

2 Commenti

  1. Giovannella

    5 gennaio 2016 a 07:36

    Quando la mancanza di argomenti è il cavallo di battaglia di un’amministrazione pietosa , allora si danno risposte infelici e prive di fondamenta !!

    Rispondi

  2. Guglielmo

    5 gennaio 2016 a 17:48

    Poveri noi, questa mattina ho incontrato una mica mia, e mi ha parlato dell’amministrazione di Santa Croce per i ragazzi Studenti
    che vanno a Ragusa, a studiare. INCONTRO SINDACO FAMIGLIE….
    Sembrava un incontro di calcio mi diceva questa amica. Il Sindaco aveva una forte arroganza Una Comunista Sfegatata, ci faceva ridere, dalle balle che diceva,molto incomprensibile da persona.incapace,nel dialogo, o, Così o Pomì. Genitori ma lo sapete, che dobbiamo pagare il Belvedere di Punta secca, quando le strade Comunale del Paese sono
    con buche, e priva di asfalto? e ALTRE OPERE DA FARE. SVEGLIATEVI, COMPAGNI.L’ORA STA ARRIVANDO.GODETE

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, il CS Kamarina contro la capolista Ispica: “Loro cazzuti, ma noi…”

Dopo il filotto vincente di inizio stagione, il CS Kamarina attraversa le prime difficoltà…