Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il Santa Croce inizia alla grande il girone di ritorno del campionato di Promozione e con una quaterna a domicilio liquida il Comiso e si affaccia prepotentemente nella zona playoff. La squadra di Calogero La Vaccara, nonostante le assenze di Andrea Buscema e Damiano Buscema, e con Jatta ancora costretto in panchina da un infortunio fastidioso, ha avuto vita facile contro i verdearancio di casa che si sono rivelati molto al di sotto delle doti tecniche dei biancoazzurri. Il Santa Croce, infatti, poteva benissimo chiudere la partita già nella prima frazione di gioco, conclusasi comunque sull’1-0. Nella ripresa il calo fisico dei locali e la maggiore verve della squadra di La Vaccara ha fatto la differenza, così Domicoli e compagni hanno dilagato chiudendo i conti con venti minuti di anticipo. Sugli scudi il neoacquisto Giovanni Puglisi, autentico baluardo del centrocampo camarinense, insieme a Hydara che ha propiziato il vantaggio con la rete di Arena, giunto alla suo ottavo sigillo in maglia biancazzurra. Anche l’attaccante Giuseppe Domicoli ha messo il suo segno nella partita con una splendida doppietta, così come il giovane Iurato con la sua rete ha messo più sicurezza nella gestione della gara. La cronaca. Primi minuti di studio per entrambe le squadre che evitavano di scoprirsi per non porgere il fianco agli avversari. Al 15’ la prima occasione era per il Santa Croce con Puglisi che conquistava palla a centrocampo e con un preciso fendente sfiorava il palo. I locali allenati da Emmolo avevano una buona chance al 18’ con l’ex Rimmaudo il cui tiro era deviato miracolosamente da Annese. Al 28’ Arena si vedeva respingere un tiro vincente sulla linea della porta da un difensore locale, ma al 35’ lo stesso attaccante raccoglieva un assist al bacio da Hydara e di precisione insaccava. Nella ripresa, al 5’, arrivava il raddoppio con il giovane Iurato, bravo a ribadire in rete una corta respinta della difesa. La seconda marcatura degli ospiti abbatteva il Comiso e al 12’ subiva la terza rete con l’ariete Domicoli ben servito da Arena. Lo stesso attaccante gelese al 25’ portava a quattro le reti con un gran tiro che sbatteva sulla traversa e s’insaccava nell’angolo basso. Si chiudevano così le ostilità e mister La Vaccara concedeva il meritato riposo ai suoi migliori uomini in vista della delicata gara di domenica prossima contro l’Atletico Gela.

IL TABELLINO

Comiso-Santa Croce 0-4

Marcatori: 35’ Arena, 5’st Iurato; 12’, 25’st Domicoli

Comiso: Scalogna, Nigita (38’ Gurrieri Ant.), Benslouma, Gurrieri A., Ourojobo, Verdicchio, Fazio (28’ st Sortino), Gueie, Babà, Gurrieri M.(13’ st Mancuso), Rimmaudo. A disp.: Gurrieri D., Iemmolo, Licitra, Battaglia. All. Giuseppe Emmolo

Santa Croce: Annese, Baeli, Silva, Hydara, Basile, Cassibba., Puglisi, Domicoli (32’ st Campo), Iurato (10’ st Criscione), Arena (28’ st Jatta), Incardona. A disp.: Barrera, Carnazza, Scibano, La Vaccara, Campo, La Malfa. All. Calogero La Vaccara

Arbitro: Giuseppe Baglieri di Ragusa (Gennuso e Rizzo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: Santa Croce, vittoria in rimonta. Sbancata Carlentini (1-3)

Il Santa Croce riparte alla grande dopo il pari deludente di settimana scorsa contro il Be…