Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Concertazione territoriale con produttori, ristoratori, istituzioni, associazioni di categoria; individuazione e promozione strategie di marketing; restyling del sito con creazione di sezioni dedicate al territorio, ai produttori. Il tutto entro 12 mesi, per una somma di 9mila euro. Passa da qui la promozione del marchio collettivo ‘Primizie di Montalbano’ che il Comune – senza “alcuna procedura concorsuale, paraconcorsuale, di gara d’appalto o trattativa privata” – vuole assegnare a una delle ditte partecipanti. Il bando, ribattezzato “Avviso pubblico per manifestazione d’interesse per l’affidamento del servizio di sviluppo e promozione del marchio geografico collettivo Primizie di Montalbano”, è pubblicato all’Albo Pretorio del sito del Comune, anche se il consigliere d’opposizione Luca Agnello è critico: “L’avviso si trova solo all’albo pretorio on line e non è per nulla menzionato nella home del comune in cui però appare ancora in evidenza “Camarina sotto le stelle 2015″. Invito la rete e le testate giornalistiche a dare ampia diffusione del bando affinché quante più aziende possibili possano partecipare”. La punta polemica, ancora una volta, è sulla gestione dei soldi pubblici: “Ma con gli altri 50mila euro allora che cosa si è fatto? E poi, perché un nuovo restyling del sito visto che è stato aggiornato a maggio 2015, appena 7 mesi fa?”. Per partecipare al bando in questione bisognerà inviare un preventivo/offerta all’ufficio protocollo del Comune entro mezzogiorno del 25 gennaio. Il servizio dovrà essere realizzato entro i 12 mesi successivi. (clicca qui per scaricare il bando)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Frasca: “Tre beni confiscati alla mafia nel patrimonio immobiliare del Comune”

Il Comune di Santa Croce Camerina ha dichiarato la propria disponibilità all’acquisizione …