Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Ad uccidere il piccolo Loris sarebbe stato il nonno paterno, Andrea Stival: Veronica Panarello cambia versione per l’ennesima volta e mette sul banco degli imputati il suocero, nonché padre del marito Davide. “Andrea Stival era il mio amante, ha ucciso lui Loris con un cavo elettrico”. Le parole della donna, riportate dal profilo Twitter della trasmissione ‘Quarto Grado’, rischiano di scatenare il putiferio attorno a un caso ancora irrisolto. E per cui l’unica indagata, fin qui, è proprio la madre del bambino. Veronica è accusata di omicidio premeditato e ormai dall’8 dicembre 2014 è sottoposta a fermo. La donna, in attesa dell’udienza preliminare, è sottoposta da giorni a una perizia psichiatrica nel carcere di Catania. E in quella sede avrebbe fornito la nuova ricostruzione, parlando con una psicologa: “Loris lo ha ucciso mio suocero. Ho ricordato tutto quando sono andata al cimitero, ma non l’ho detto prima perché avevo paura che uccidesse anche il bimbo più piccolo”. La direzione della prigione ha informato la Procura di Ragusa. Ai magistrati che l’hanno sentita, su sua richiesta, lei non avrebbe detto nulla di rilevante, sostenendo che è diventata famosa e che la conoscono anche a Hollywood. L’ultima versione rilasciata dalla Panarello agli inquirenti era stata che il figlio si strangolò da solo giocando nella sua cameretta con le fascette.

La reazione di Andrea Stival non si è fatta attendere: “Sono tranquillo, la mia posizione è stata vagliata da investigatori e magistratura dettagliatamente”. L’uomo nega di “avere avuto alcuna relazione” con la nuora, parlando di “ennesima follia della donna”. A riferire la reazione dell’uomo all’ANSA è il suo legale, l’avvocato Francesco Biazzo. “La sua ricostruzione – aggiunge il legale – irrilevante è frutto della sua fantasia, e non lo dico io, ma lo dicono gli atti del processo e le indagini che hanno escluso responsabilità di Andrea Stival. Ha sposato una tesi giornalistica e l’ha fatta propria. Una relazione tra loro? Tutto falso, una grande bugia. L’ennesima”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, 2ª Categoria: Occhipinti e Vespertino, l’Atletico vince senza strafare

L’Atletico è brillante solo a tratti, ma basta un gol per tempo per aver ragione della Leo…